Condividi la notizia

TASSE

Entro il 30 settembre si deve pagare il bollo dell’auto

Bollo auto. Il 30 settembre scade la proroga concessa dalla giunta regionale per il pagamento del tributo. In caso di ritardo sarà applicata automaticamente la sanzione prevista e gli interessi moratori calcolati con riferimento alla scadenza originaria

0
Succede a:

VENEZIA - Su proposta dell’Assessore referente per i Tributi, il Bilancio e la Programmazione, la Giunta veneta aveva approvato una proroga al 30 settembre del pagamento del bollo auto, dovuto per qualsiasi scadenza compresa tra il primo gennaio e il 31 agosto 2021.

“I numeri ci confermano che i contribuenti del Veneto non sono mai stati evasori – spiega l’Assessore Francesco Calzavara -. Le percentuali di soggetti che adempiono correttamente ai propri doveri fiscali sono sempre state molto elevate, ma quando una pandemia colpisce così duramente i redditi e i risparmi dei cittadini bisogna saper trovare nuove soluzioni per non gravare ulteriormente sulla loro situazione economica”.

“Questa proroga al 30 settembre va intesa come un supporto agli impegni tributari di imprese e cittadini, con la garanzia di non vedersi applicare sanzioni o interessi aggiuntivi” conclude l’assessore.

A tutti i pagamenti che saranno effettuati dopo il 30 settembre sarà applicata automaticamente la sanzione prevista e gli interessi moratori calcolati con riferimento alla scadenza originaria del bollo non versato nel termine consentito dalla legge regionale.

Sul portale www.infobollo.regione.veneto.it è sempre attivo il servizio che permette a tutti i contribuenti di registrarsi, fornendo i propri dati, per ricevere non solo gli avvisi di scadenza del proprio bollo auto comodamente tramite mail, ma anche per contatti rapidi ed efficaci con l’Amministrazione regionale.

 

Articolo di Venerdì 17 Settembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it