Condividi la notizia

TENNIS

Con il torneo sociale si è chiusa la stagione su erba

È stata l’occasione per concludere la stagione estiva e premiare tutti i numerosissimi volontari che hanno reso possibile un evento storico per Gaiba (Rovigo)

0
Succede a:

GAIBA (Rovigo) - È stato un torneo sociale a tirare le fila della ricca stagione tennistica di Gaibledon, l’oramai famoso campo di tennis su erba naturale che lo scorso giugno ha ospitato il primo torneo internazionale in Italia da 15.000 dollari. Il torneo sociale, infatti, che si è svolto lo scorso week end al centro sportivo di Gaiba, ha collimato sfide tennistiche tra soci ed eventi di musica durante le serate di sabato e domenica. Ad accompagnare le due serate di festa anche il buon cibo napoletano di “Impasti fatti in casa” e la musica di Alessandro Ferri. Un modo per concludere assieme a tutti i soci la stagione appena salutata. Pilastro portante del tennis sociale di Gaibledon si è confermato Amintore Melloncelli, gaibese, il quale, nella categoria maschile ha raggiunto la prima posizione senza troppe difficoltà. Con lui sul podio, in seconda posizione, Giovanni Mari. Nella categoria femminile, a conquistare la prima posizione Valeria Botti, bondenese, che ha lasciato la seconda posizione ad Asia Trambaioli. Nell’ultima categoria, quella Under 16, vincitore indiscusso Ferruccio Culatti che ha lasciato la seconda posizione ad Enrico Raponi. Terzo e quarto classificato di questa categoria, invece, Francesco Gaito e Giacomo Raponi. Occasione quella dello scorso week end a Gaibledon per l’amministrazione comunale per premiare i volontari del centro, i quali hanno saputo spendersi sui campi ininterrottamente tutta l’estate ed hanno portato a termine un evento ineguagliabile sul territorio polesano e regionale.

“Siamo molto contenti del week end concluso soprattutto per lo spirito di amicizia che lo stesso ha fatto emergere ancora una volta ed anche nell’affrontare le partite. È stata l’occasione per concludere la stagione estiva e premiare tutti i numerosissimi volontari che hanno reso possibile un evento storico per Gaiba e per il mondo sportivo e tennistico in Italia. Da qui ora si riparte subito e ci si mette al lavoro per una nuova stagione che vedrà molte novità. Il gruppo ha dimostrato che è in grado di fare grandi cose ed è all’altezza di eventi di livello internazionale” il commento del Presidente del Tennis Club Gaiba Elia Arbustini. 

Articolo di Lunedì 20 Settembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it