Condividi la notizia

INAUGURAZIONE ROVIGO

Taglio del nastro per l'Ufficio turistico in piazza Vittorio Emanuele

Lo Iat del capoluogo apre i battenti sotto il Municipio dopo diverse traversie tra cui un incendio che ha rallentanto i lavori

0
Succede a:
ROVIGO - Finalmente a Rovigo c'è un ufficio turistico. Si trova sotto Palazzo Nodari, ovvero sotto il Municipio, e sarà a disposizione dei turisti e di tutti coloro che avranno bisogno di informazioni non solo relative al capoluogo di provincia, ma anche del territorio polesano. "Un progetto sinergico che vede Rovigo non arroccarsi in campanilismo, ma anzi fungere da punto di raccordo alla visitazione turistica del territorio" spiega Roberto Tovo, vicesindaco al taglio del nastro avvenuto il 21 settembre per mano del primo cittadino Edoardo Gaffeo che dice "un giorno emozionante visto che vede la luce un luogo fondamentale per la città, un bel regalo che facciamo ai rodigini e non solo".


Una apertura che vede la stretta collaborazione del Comune di Rovigo, Ufficio Eventi in primis, con il Gal Adige, Aqua la cocietà che lo gestirà.
All'inaugurazione erano presenti anche il questore Raffaele Cavallo e la vicaria del prefetto Rosa Correale.

Ricordate le traversie che hanno portato alla realizzazione dell'ufficio: progetto del 2017, nel 2018 la libreria Pavenallo dismette i locali, nel 2019 un incendio, per fortuna sventato in tempo, si innesca dal cantiere della ristrutturazione, nel 2020 la pandemia. Ora però la luce.
 
Articolo di Martedì 21 Settembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it