Condividi la notizia

INIZIATIVE

Polesella una città da favola

Una splendida occasione di festa e di premio per l’impegno dei giovani studenti dell’Istituto Comprensivo di Polesella (Rovigo)

0
Succede a:

POLESELLA (Rovigo) - Bambini che viaggiano, che sognano, che volano con la fantasia. Che fissano desideri in pensieri e disegni colorati. Che pensano a quanto è bello il proprio paese, alle tante cose belle che lo stesso ha e avrà da offrire e che contribuiscono, con tutto questo, a scrivere un libro che resterà nei cuori e nella storia. Il progetto “Polesella, una città da favola”, ha visto la sua cerimonia conclusiva a Villa Morosini sabato 18 settembre, in un pomeriggio che ha rappresentato una splendida occasione di festa e di premio per l’impegno dei giovani studenti dell’Istituto Comprensivo rivierasco.

Molte le autorità presenti. Il presidente della Provincia Ivan Dall’Ara ha voluto lodare l’iniziativa evidenziando la forza propositiva e riflessiva degli studenti, caratteristica sottolineata anche dalla consigliera regionale Laura Cestari, che ha ribadito il valore della cultura per la valorizzazione dei territori. La dirigente scolastica Margherita Morello ha ricordato come questo progetto, raccolto dalla scuola in piena pandemia, abbia comunque offerto una bella occasione di crescita e di rinascita per i ragazzi. Il sindaco Leonardo Raito ha espresso un profondo apprezzamento per il lavoro degli studenti e dei loro insegnanti: “è un progetto di cui dovete andare orgogliosi perché non capita tutti i giorni di fornire un contributo per la stesura di un libro che è tutto vostro e che vi ha regalato un’esperienza che porterete con voi tutta la vita. Avete offerto spunti che denotano un grande amore per il vostro paese e un profondo senso di appartenenza e di valorizzazione dei suoi simboli. L’Amministrazione comunale è orgogliosa di averlo proposto, coordinato e finanziato”.

L’Amministrazione comunale ha voluto poi omaggiare Anna Brancalion, autrice dell’immagine scelta per la copertina del libro con un mazzo di fiori consegnato dall’editrice Gemma Gemmiti della Gemma edizioni che ha apprezzato lo sforzo del Comune e della scuola per partecipare a un percorso nazionale che ha coinvolto 14 comuni italiani che si erano guadagnati il titolo di “città che legge”.

Il progetto ha consentito la restituzione di 400 euro al Comune di Polesella che ha scelto di reinvestirli in libri per ragazzi e scuola. Alla fine della cerimonia, il proprietario della villa Luciano Zerbinati ha offerto una visita guidata della splendida perla. Un regalo in più in un sabato prezioso che non si farà dimenticare facilmente.   

Articolo di Mercoledì 22 Settembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it