Condividi la notizia

COMUNE

È pronto a partire il Punto Giovani di Arquà Polesine

Nasce il Punto Giovani del Comune di Arquà Polesine (Rovigo) e si presenta con un evento pensato per le studentesse e gli studenti polesani. Venerdì 24 settembre, dalle 20:45, appuntamento in Castello di Arquà Polesine con #Unitalk

0
Succede a:

ARQUA’ POLESINE (Rovigo) - Ad Arquà Polesine nasce un nuovo gruppo di giovani e giovanissimi volontari, dai 18 ai 35 anni, e tra pochi giorni sarà presentato alla comunità polesana. Tutto è pronto per il primo evento del Punto giovani di Arquà Polesine, nato sotto il segno dell’Assessorato alle politiche Giovanili del Comune di Arquà Polesine. La prima iniziativa vedrà come protagonisti ragazze e ragazzi arquatesi che hanno frequentato o tuttora frequentano Università di tutta Italia e che hanno anche portato la propria esperienza e la propria professionalità o all’estero o in percorsi di ricerca universitaria o in ambito lavorativo.

Titolo dell’iniziativa è #Unitalk e si terrà nella serata di venerdì 24 settembre a partire dalle ore 20:45 nel Parco del Castello di Arquà Polesine. Scopo della serata è quello di mettere a disposizione dei giovani cittadini polesani che hanno intenzione di intraprendere un percorso di studi universitari, i racconti di altri giovani che si sono resi disponibili nel condividere le proprie esperienze universitarie e i diversi percorsi intrapresi e svolti negli anni: dall’Erasmus ai tirocini, dagli stage a tutte le opportunità che offre questo ambiente di studio e di specializzazione.

L’evento è principalmente rivolto a studenti e studentesse della Scuola Secondaria di II grado dai 15 ai 18 anni, ma non è detto che giovani di altre fasce d’età, con anche accompagnatori, non possano partecipare. L’invito, dunque, è esteso a tutti coloro che, con curiosità e forse qualche dubbio, vogliono diversi aspetti dell’Università, delle Facoltà, del percorso di studi, degli indirizzi umanistici e scientifici che vi si possono trovare.

Durante la serata, parleranno molti giovani speaker: Nicola Bombonato, Elena Chieregato, Safaa El Maniary, Francesca Fornasiero, Riccardo Freddo, Tommi Trevisan, Elena Turolla. Modererà gli incontri Giorgia Brandolese.

Ogni speaker avrà a disposizione otto minuti per presentare la propria esperienza, valutando pro e contro, motivazioni e passioni, slanci verso il futuro e carriera lavorativa. Per le ore 22:00, a metà del programma della serata, è anche prevista una piccola pausa rinfresco. Unitalk è un vero e proprio forum, durante il quale gli stessi spettatori saranno chiamati ad intervenire, ponendo interrogativi agli speaker. La chiusura dei lavori è prevista per le ore 23:00.

Nel corso dell’evento, inoltre, sarà ufficialmente presentato il nuovo gruppo giovanile Punto Giovani, nato da un’idea del Consigliere comunale Alessandro Mazzetto, i cui obiettivi sono quelli di promozione sociale e di collaborazione con le altre associazioni già operanti sul territorio arquatese. Il Punto Giovani vuole, dunque, diventare un punto di riferimento per i giovani arquatesi e per la comunità di Arquà Polesine, affinché il paese possa arricchirsi di nuovi volti, di nuove idee, di nuove Storie.

“L’Amministrazione comunale di Arquà riprende - commenta Chiara Turolla, Sindaco di Arquà Polesine - dopo lo stop del 2020, le attività sul fronte delle politiche giovanili. Con l’importante supporto del consigliere Alessandro Mazzetto, organizza un evento che coinvolge molti giovani del Comune. Con entusiasmo questi ragazzi stanno dando vita al Punto Giovani, nuovo strumento per creare momenti di aggregazione, crescita e conoscenza culturale, sociale, sportiva. Consapevoli che comunque non sarà facile, questi ragazzi e tutti quelli che si avvicineranno al progetto sanno che possono contare sull’amministrazione di cui come semplici cittadini sanno di far parte, per confrontarsi, collaborare e proporre idee che mirino a far star bene in ogni ambito nel quale si possano realizzare”.

“Dare voce ai giovani e alle loro esperienze - afferma Alessandro Mazzetto, Consigliere comunale dell’amministrazione di Arquà Polesine e creatore di Punto Giovani Arquà Polesine - è uno dei miei principali obiettivi come consigliere comunale. È per questo che, qualche mese fa, insieme ad alcuni di questi giovani, è iniziata a maturare l’idea di formare questo gruppo di volontari, il Punto Giovani di Arquà Polesine, strettamente legato al Comune. Come gruppo, stiamo muovendo i primi passi, ma sono felice che siamo riusciti ad organizzare il nostro primo evento, sostenuti dall’assessorato alle politiche giovanili di Arquà. Ringrazio il sindaco Chiara Turolla che, credendo in questo progetto e anzi, essendone parte attiva, ci aiuta e ci supporta”.

 

 

Articolo di Mercoledì 22 Settembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it