Condividi la notizia

COMUNE

Secondo il Pd badiese la Lega sulla sicurezza ha fallito su tutta la linea

Furti e razzie in case ed attività commerciali, il Pd di Badia Polesine (Rovigo) attacca l’Amministrazione Rossi

0
Succede a:
Manuel Berengan

BADIA POLESINE (Rovigo) – Mentre con un video postato su facebook il consigliere Manuel Berengan esprime apprezzamento per le asfaltature programmate nelle frazioni e nelle località periferiche di Badia “…grazie alle nostre richieste portate in consiglio comunale”, il locale Pd boccia l’operato del partner di maggioranza della giunta Rossi.

Prendendo spunto dalla cronaca di questi giorni che ha registrato una recrudescenza dei reati di furto e tentato furto verso private abitazioni o esercizi commerciali cittadini, il Partito Democratico, ha emesso un comunicato in cui afferma: “Quattro anni e mezzo fa non avremo mai potuto credere di dirlo davvero ma a Badia la Lega e la sua più alta rappresentante, ovvero il Vice Sindaco/Assessore con delega alla sicurezza ed Onorevole Antonietta Giacometti sulla sicurezza hanno totalmente fallito”.

Soprattutto il Pd stigmatizza il silenzio istituzionale della Lega e dell’Onorevole Giacometti, definendolo “…piuttosto imbarazzante”. Imbarazzante sostiene il comunicato, soprattutto dopo che la Lega aveva letteralmente bombardato i badiesi durante la campagna elettorale del 2017, anche con l’intervento di molti esponenti di spicco portando in città Luca Zaia e persino Matteo Salvini, ma “I fatti che ne sono seguiti sono stati di tutt’altro tenore”.

Con quali risultati si presenteranno i fieri paladini della «legalità», si chiede il comunicato, quando si andrà a votare nel 2022?

“Manca una precisa programmazione di tutela della città e del concetto stesso di sicurezza urbana”, prosegue la nota, in cui si chiede all’Assessore alla Sicurezza di esprimersi in merito ai recenti episodi e dire se e quali azioni intenda adottare negli ultimi mesi del mandato amministrativo, anziché parlare sempre e solo di telecamere.  Esiste un piano per disporre le telecamere negli angoli più sensibili del territorio, o che si vedranno installate alla bell’e meglio solo alla vigilia delle prossime elezioni? Forse, insinua il Pd, i leghisti badiesi sanno fare solo proclami ma quando governano, non sanno che pesci pigliare.

UMB

Articolo di Giovedì 23 Settembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it