Condividi la notizia

SICUREZZA

Monopattini, pdl “Made in Veneto” approda in aula. Cestari: “Saremo un modello di riferimento”

Primo step che precede la discussione in Consiglio regionale, tra due settimane l’approvazione. Assicurazione e casco obbligatori, questa la proposta della consigliera della provincia di Rovigo, Laura Cestari

0
Succede a:

VENEZIA - Il progetto di legge sui monopattini elettrici inizia ufficialmente il suo iter. Oggi, 23 settembre, la proposta depositata nelle scorse settimana dalla consigliera regionale Laura Cestari (Liga Veneta per Salvini Premier), approda in II Commissione a Palazzo Ferro Fini: si tratta del primo step che precede la discussione in Consiglio regionale dove il provvedimento, già ribattezzato “Made in Veneto”, arriverà presumibilmente nel giro di un paio di settimane per l’approvazione finale. 

La modifica alla legge 27 dicembre 2019 numero 160 riguarda i commi 75 ter/quater e prevede l’introduzione del concetto di responsabilità civile. “Fino ad oggi - ricorda la Cestari - l’assicurazione non era prevista se non per il solo servizio di noleggio, mentre ora intendiamo coprire eventuali danni subito da terzi tramite la stipula di un’apposita polizza. La sicurezza sulle strade - prosegue - non può essere un optional, occorre una norma chiara anche perché questi mezzi si sono moltiplicati nell’ultimo anno diventando spesso un rischio sia per i possessori sia per pedoni e ciclisti”.

A questa novità si associa anche il divieto di utilizzo ai minorenni e si rende obbligatorio l’utilizzo del casco regolamentare, nel solco di quanto anche Regione Lombardia aveva già proposto. “I troppi incidenti degli ultimi mesi - riprende la consigliera regionale -, alcuni purtroppo mortali, impongono riflessioni urgenti e un giro di vite che non può attendere oltre. Si tratta di una questione di rispetto e di civiltà su cui la Regione Veneto spero possa dare un segnale concreto, diventando un modello di riferimento anche per altri“.

Parallelamente ai lavori dell’aula, la Cestari prosegue la sua campagna mediatica per spiegare il senso di una proposta destinata a rivoluzionare l’uso di questo mezzo di trasporto: ieri, mercoledì 22 settembre, è stata di scena al “Paolo De Grandis Show“, in onda su Delta radio mentre sabato scorso, 18 settembre, era intervenuta a “Tatami“, nuovo programma in onda su Radio RVD, intervistata a Alberto Lucchin, e  venerdì 8 ottobre prossimo prosegue su TVA-Telechiara, ospite del talk “Vietato tacere” in onda  alle ore 13 sul canale 14 del digitale terrestre. 

Articolo di Giovedì 23 Settembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it