Condividi la notizia

AMBIENTE

Salvate e liberate due tartarughe marine ferite seriamente dall'elica di una imbarcazione

Un sabato da ricordare a Rosolina (Rovigo), due tartarughe marine erano state recuperate e portate al recupero animali selvatici, Rosa e Lina sono state curate e finalmente riportate in mare

0
Succede a:

ROSOLINA (Rovigo) - Un sabato speciale, con tante persone sulla spiaggia di Rosolina Mare, che sta salutando una stagione turistica importante, quella della ripartenza. Sono state infatti liberate due tartarughe marine che erano state ferite seriamente dall'elica di una imbarcazione a motore.

"Erano state recuperate e portate a Polesella, al Cras, il Centro recupero animali selvatici, diretto dal veterinario dottor Luciano Tarricone, al quale vanno tutti i nostri ringraziamenti - spiega il sindaco di Rosolina Franco Vitale - Una volta curate, le due tartarughe, che sono state chiamate Rosa e Lina, per sottolineare come tutta la comunità di Rosolina abbia fatto il tifo per loro, sono state liberate, sabato, appunto, in spiaggia dal Wwf, con Eddi Boschetti. Voglio ringraziare lui e tutta l'associazione per il fondamentale lavoro che stanno facendo sul territorio".

La liberazione è stata inserita nel programma della giornata dedicata alla pulizia delle spiagge, ma non solo, di rifiuti, in particolare dalla plastica. "Il plauso dell'amministrazione - prosegue il primo cittadino - va quindi ai volontari dell'associazione Plastic Free, una realtà recente, ma che ha saputo affermarsi e divenire un punto di riferimento importante per tutti coloro che amano l'ambiente".

Infine, un riconoscimento va anche a quei cittadini che, grazie al proprio amore per il paese e per le sue bellezze, svolgono una costante opera di segnalazione e di informazione, qualora si presentino problemi o emergenze, come nel caso delle tartarughe ferite. "Ci sentiamo in dovere - chiude il sindaco Vitale - di ringraziare Ilo Gianella, un vero e proprio 'innamorato' di Rosolina Mare, per il modo in cui intende la partecipazione alla comunità, sempre pronto a segnalare circostanze meritevoli di attenzione e intervento"

Articolo di Martedì 28 Settembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it