Condividi la notizia

ELEZIONI PROVINCIA ROVIGO

Il presidente Ivan Dall'Ara rimane in carica fino all'election day

Presidente prorogato nel proprio ruolo a palazzo Celio fino al 18 dicembre 2021, lo stesso dicasi per i consiglieri Toso e Martello che decadrebbero dal momento che non si sono candidati alle amministrative nei propri Comuni

0
Succede a:

ROVIGO - Lo avevamo anticipato (LEGGI ARTICOLO) e da ieri è ufficiale. Fino al 18 dicembre 2021 nei 76 consigli provinciali d’Italia interessati dal voto della tornata elettorale del 3 e 4 ottobre, e quindi anche di Rovigo, non cambierà nulla. Ovvero il presidente Ivan Dall’Ara e i consiglieri Claudio Martello di Canaro e Valeria Toso di San Martino di Venezze, godranno della proroga fino al rinnovo degli organi attraverso le elezioni provinciali, fissate in un election day il 18 dicembre.

Una decisione di cui c’era la necessità dal momento che il voto dei Comuni si correla naturalmente alla composizione del consiglio provinciale e dell’elezione del Presidente: il consiglio provinciale deve essere composto da sindaci e da consiglieri comunali in carica e il presidente deve necessariamente essere un sindaco in carica.

Rovigo è tra quelle 27 province che dovranno necessariamente procedere al voto del Presidente di Provincia dal momento che Ivan Dall’Ara, attuale presidente e attuale sindaco di Ceregnano, non è candidato sindaco a causa della scadenza del secondo mandato nel comune di appartenenza.

La proroga degli organi della Provincia, considerati, dunque, “in carica” consentirà di traghettare entro sessanta giorni dalla proclamazione degli eletti nelle elezioni comunali, l'elettorato passivo, ovvero la schiera di amministratori eletti in provincia di Rovigo (in carica e nuovi eletti), verso le elezioni per il rinnovo di Consiglio e Presidente della Provincia.

L’individuazione di una data unica nella giornata del 18 dicembre 2021 consente di attivare in tutti le Province le procedure elettorali entro l’8 novembre, e quindi di coinvolgere tutta la platea degli amministratori comunali (sindaci e consiglieri) che hanno diritto di elettorato attivo per il rinnovo degli organi di governo provinciali, considerato che l’ultima verifica del corpo elettorale e apporto delle eventuali modifiche deve essere effettuata il giorno prima delle elezioni.

Articolo di Mercoledì 29 Settembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it