Condividi la notizia

NUOVI NATI TAGLIO DI PO

A Taglio di Po una cerimonia per i nuovi nati

Il prossimo 2 ottobre in sala conferenze in comune Taglio di Po (Rovigo) sarà dedicato un momento proprio per i 39 nati del territorio

0
Succede a:
TAGLIO DI PO (Rovigo) - Sono 39, tra bimbi e bimbe, i nati nell’anno 2020 a Taglio di Po. A loro è dedicata la cerimonia di benvenuto che, come da tradizione, l’amministrazione comunale di Taglio di Po, organizza ogni anno per dare ufficialmente il benvenuto ai nuovi nati dell’anno precedente. Per loro e per le loro famiglie è in programma per sabato 2 ottobre una festa, un momento speciale e di accoglienza, organizzato presso la sala conferenze.

“Nel 2020, - spiega Silvia Boscaro assessore ai Servizi Sociali – a causa delle restrizioni causate dalla pandemia da Covid-19, non è stato possibile organizzare la consueta
cerimonia. Io e la consigliera Sara Ruzza abbiamo quindi consegnato personalmente a casa delle famiglie che hanno dato la loro disponibilità, un kit di benvenuto".

"Quest’anno abbiamo finalmente di nuovo la possibilità di organizzare un momento di festa “in presenza” con tutti gli accorgimenti previsti: esibizione del Certificato Verde (Green Pass), distanziamento e capienza della sala ridotta. Per tale motivo la cerimonia sarà organizzata in due momenti con due cerimonie distinte e in orari diversi, alle ore 9.30 e alle ore 11”.

A dare il benvenuto ai neo cittadini tagliolesi saranno l’assessore ai Servizi Sociali Silvia Boscaro e la consigliera Sara Ruzza. “Alle famiglie sarà consegnato un kit contenente
l’attestato di benvenuto, il contributo riservato alle famiglie da ritirare presso le filiali di Bancadria, un regalo per il bambino/a e quattro buoni sconto, usufruibili entro il 31.12.2021, nelle farmacie che hanno aderito all’iniziativa. Con l'occasione ringraziamo la Farmacia Centrale dott.ssa Elisa Bonamico, la Farmacia Pozzato Viale kennedy, la Farmacia Salus dr. Vincenzo Chiefa e la Parafarmacia Kemitalia dr.ssa Vilma Milani”.

“La cerimonia, - conclude l’assessore – sarà un’occasione accogliere il bambino/a nella nostra comunità e far sentire ai neo genitori la presenza dell’Amministrazione e della collettività. Vogliamo che si viva ogni nuova nascita come un bene comune, un regalo per l’intera comunità".
Articolo di Mercoledì 29 Settembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it