Condividi la notizia

VIABILITA’

Per consentire i lavori sul viadotto di Badia Polesine sarà chiuso il tratto della Transpolesana

Anas, Odissea finita per il ponte sulla S.S. 434 Transpolesana, in località Crocetta nel comune di Badia Polesine (Rovigo). Lunedì 4 ottobre partono i lavori. In tutto saranno interessati 7 viadotti, 2 ponti ed 1 sottopasso, per oltre 1,7 milioni euro

0
Succede a:

BADIA POLESINE (Rovigo) - Un camion che nell’ottobre 2018 urta danneggiando la struttura del ponte sulla S.S. 434 Transpolesana, in località Crocetta, da lì in poi è stato tutto un susseguirsi di rimpalli di competenze (LEGGI ARTICOLO) , scambi di accuse, polemiche social e politiche. Persino l’assessore regionale ai Trasporti e alle Infrastrutture Elisa De Berti, si scomodò per incontrare i sindaci interessati dal passaggio sui loro territori della Transpolesana a Badia e cercare di definire un protocollo d’intesa sulle competenze dei cavalcavia presenti sulla statale 434. Poi ancora promesse e luci in fondo al tunnel mai accese, la mancanza di fondi poi reperiti (200mila euro), incontri tecnici, rassicurazioni e ostacoli burocratici da sfinimento. (LEGGI ARTICOLO) 

Ora c’è una parola fine al problema. Anas ha programmato l’avvio dei lavori di sostituzione dei giunti ammalorati e di adeguamento del sistema di tenuta idraulica di 10 infrastrutture lungo la strada statale 434 “Transpolesana”.

I lavori, finalizzati a mantenere gli standard di sicurezza, saranno avviati in maniera alternata e scaglionata al fine di creare minor impatto alla circolazione stradale ed interesseranno 7 viadotti, 2 ponti nonché il sottopasso presso S. Giovanni Lupatoto. Le infrastrutture sono distribuite lungo l’intero tronco della SS434, nel tratto compreso tra il km 2,500 e il km 82,750.

I primi due cantieri interesseranno il viadotto di scavalco della linea ferroviaria “Bologna – Padova” nei pressi del Comune di Rovigo e il viadotto “Badia Polesine”, nell’ambito del Comune omonimo.

Nel dettaglio, a partire da lunedì 4 ottobre Anas avvierà gli interventi sul viadotto sovrastante la linea ferroviaria “Bologna-Padova”, all’altezza del km 82. Al fine di ridurre al minimo i disagi per la circolazione e poiché la configurazione stradale lo consente, sarà in vigore il restringimento della carreggiata tramite la chiusura alternata della corsia di marcia e di sorpasso. I lavori sono previsti lungo entrambe le carreggiate, in direzione Verona e Rovigo.

Per consentire invece i lavori sul viadotto “Badia Polesine”, sarà istituita la chiusura del tratto compreso tra il km 56,375 e il km 56,992. Per chi viaggia in direzione Verona è istituita l’uscita obbligatoria allo svincolo di Badia Polesine, al km 56,992, con traffico deviato sulla sottostante rotatoria dello svincolo e possibilità di re-immissione immediata sulla statale Transpolesana tramite la rampa dello stesso svincolo, al km 56,375. Per chi viaggia in direzione Rovigo è prevista la stessa deviazione, con uscita obbligatoria allo svincolo di Badia Polesine (km 56,375) e rientro immediato mediante la rampa dello stesso svincolo (km 56,992).

Le limitazioni saranno in vigore fino al termine degli interventi il cui completamento è previsto entro il 22 dicembre.

Anas, società del Gruppo FS Italiane, ricorda che quando guidi, Guida e Basta! No distrazioni, no alcol, no droga per la tua sicurezza e quella degli altri (guidaebasta.it). Per una mobilità informata l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all’applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “Appstore” e in “Play store”. Il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito 800.841.148.  

Articolo di Giovedì 30 Settembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it