Condividi la notizia

RUGBY SERIE A

Presentazione ufficiale della Borsari, ovale d’oro per tre storici dirigenti

Nella maglia della squadra di Badia Polesine (Rovigo) due realtà: ‘CoMeTe’ associazione di volontariato attiva nel territorio e ‘Amici di Nicola Perin’, perchè il rugby è sostegno

0
Succede a:
Marco Crivellaro, Vittoria Vecchini, Emma Stevanin, Nastascia Aggio e Paola Giacomella
Giorgio Golfetti, Gianni Montanaro e Piero Talasso (foto Vedovato)

BADIA POLESINE (Rovigo) - Sabato 2 ottobre all’Emporio Borsari di Badia Polesine è stata presentata la squadra che a partire da domenica 17 ottobre inizierà a disputare il campionato di Serie A. Presenti all’evento anche gli sponsor che hanno avuto modo di conoscere i giocatori e di condividere del tempo con loro. Dopo il benvenuto del presidente di Rugby Badia 1981, Massimiliano Dolcetto, è stato il turno di Andrea Muzzi, main sponsor della squadra. “A Badia devo tanto – esordisce Muzzi – e sostenere questa squadra è un modo per ringraziare la città. Dopo un anno di stop, finalmente tra poco si riparte, per questo vi faccio un grande in bocca al lupo”.

E’ intervenuto poi l’assessore allo sport di Badia, Stefano Baldo. “Quando ci sono queste iniziative è sempre bello essere presente – spiega Baldo -. Ringrazio chi ha portato avanti la società fino a ieri, chi ha preso in mano le redini ora. Come ha detto Muzzi si viene da un anno di stop e non vediamo tutti l'ora di venire allo stadio. Faccio alla Borsari Rugby Badia il mio in bocca al lupo per la stagione”.

Nella stessa giornata a Treviso sono stati premiati con l’ovale d’oro con fronda tre membri importanti della società: Giorgio Golfetti, Gianni Montanaro e Piero Talasso. E’ stato poi il turno di presentare le due associazioni che saranno presenti sulla maglia biancazzurra, ossia ‘CoMeTe’ associazione di volontariato attiva a Badia e ‘Amici di Nicola Perin’. "Grazie ad ‘Amici di Nicola Perin’ – spiega Dolcetto - sono state portate avanti diverse iniziative in ospedale pediatrico a Padova e per questo abbiamo deciso di inserirvi nella nostra maglia”. "L’associazione è presente sul territorio polesano già dal 2008 – dice Miriam Rossi, vicepresidente di CoMeTe - ma solo l'anno scorso ha aperto la sede a Badia Polesine con il progetto ‘Tutto un altro futuro’, partito da luglio. Questo progetto vuole far diventare concrete le idee riguardo l’inclusione sociale tramite azioni concrete. Noi vogliamo provarci e stiamo cominciando a farci conoscere. E’ quindi un onore essere sulla maglia della Borsari Rugby Badia”. Presenti all’evento anche tre ragazze cresciute nella squadra femminile di Badia, poi andate nel Valsugana Rugby e convocate in Nazionale italiana femminile: Emma Stevanin, Vittoria Vecchini e Natascia Aggio sono state premiate con una targa dal vicepresidente Marco Crivellaro. Sono poi stati presentati i nuovi giocatori, ossia Wian Smit apertura sudafricana del 2002, Juan Barbotti, Luca Alessandri, Geronimo Albertario, Guido Barion e poi il resto della squadra. La serata è terminata con il taglio della torta dei quarant’anni della società, fondata nel 1981.

Articolo di Domenica 3 Ottobre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it