Condividi la notizia

VOLLEY ADRIA

L'Adria Volley stravince la sua prima partita di Coppa Padova

Una partita dominata dai ragazzi di coach Stefano Stocco, che fino alla fine tengono in mano le redini del gioco e danno prova della propria qualità in campo (Rovigo)

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - Prima partita di Coppa Padova vittoriosa per la formazione di coach Stefano Stocco, che non lascia spazio a Sant'Angelo Santa Maria di Sala e chiude sul punteggio di 3 - 0 con i parziali di 25 - 20, 25 - 14 e 25 - 14.

Tutti i giocatori disponibili sono stati impiegati per diverso tempo, proprio perché l'allenatore ha voluto sperimentare il più possibile in vista delle prossime partite e dell'inizio del campionato.

Il primo set vede la formazione adriese accumulare un consistente vantaggio nella prima parte, arrivando ad un parziale di 10 - 3. La tensione cala e la squadra ospite approfitta delle disattenzioni della compagine di coach Stefano Stocco, riuscendo a portarsi sul 12 - 12. A questo punto c'è un continuo batti e ribatti, punto su punto, con i ragazzi di Adria che rimangono sempre in pieno controllo del gioco, senza mai andare sotto, fino a chiudere il set a 25 - 20, grazie alle schiacciate vincenti di capitan Bertaglia.

Secondo set che riparte nel modo in cui era già iniziato il primo. L'Adria Volley, infatti, si porta subito sul 9 - 2. La squadra padovana chiede il time out per riordinare le idee dopo questa partenza non proprio positiva e torna in campo con uno spirito più combattivo. Il risultato arriva a 12 - 8 sempre per la compagine di casa, che successivamente ritorna a dilagare su ogni fronte, riportandosi a sette punti di distacco dagli avversari (16 - 9). Il cuore non basta al Santa Maria, che soccombe sotto i colpi di Tiozzo e Scuttari. Il set si chiude 25 - 14 ancora per i locali.

Terzo set fotocopia dei primi due con l'Adria Volley che impone subito il proprio ritmo e trova subito un ampio vantaggio per 9 - 2. Dopo un piccolo ritorno della squadra padovana, gli adriesi dilagano sul 20 - 9, per poi chiudere definitivamente 25 - 14; da registrare l'ottima prestazione di Zoletto, che alla veneranda età di 57 anni continua a dar prova di qualità e determinazione in campo.

Articolo di Domenica 10 Ottobre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it