Condividi la notizia

POLITICA ADRIA

Gessica Ferrari: "Inaccettabile l'assalto dell'estrema destra e dei no Green Pass alla sede nazionale della Cgil"

Chiara la posizione dell'esponente del Partito Democratico di Adria (Rovigo) che condanna questi gesti accaduti a Roma e Milano

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - "Democrazia, Libertà, Antifascismo, valori che oggi più che mai il Partito Democratico di Adria vuole ribadire di fronte ai fatti gravissimi accaduti il 9 ottobre a Roma
in Piazza Del Popolo". Così l'esponente del Partito Democratico di Adria, Gessica Ferrari. 

"Il furioso assalto da parte di gruppi organizzati dell'estrema destra e dei “no green pass” alla sede nazionale della Cgil, organismo che esiste in quanto presidio dei diritti del lavoro e dei lavoratori, ci induce non solo ad un risoluto senso di condanna ma anche alla consapevolezza che è il momento di reagire ed agire con fermezza unitamente a tutte le forze politiche antifasciste al fine di arginare un fenomeno dalle derive pericolose".

"Condividiamo le parole del segretario nazionale Letta , nei confronti dei politici che durane la campagna vaccinale, hanno preferito ,per convenienza, mantenere un atteggiamento ambiguo , contribuendo ad alimentare atteggiamenti di avversione ed intolleranza contro le istituzioni e gli organismi dello Stato , impegnati a combattere la pandemia con ogni mezzo necessario al fine di riportare prima possibile il nostro Paese alla normalità".

"Da tempo si respira un clima avvelenato da rigurgiti fascisti , proteste a braccia tese ed espressioni razziste ed ora l'esplosione di violenza contro un sindacato. La storia ci ha insegnato soprattutto a non dimenticare e a quei manifestanti che gridavano “Riprendiamoci Roma !”, noi rispondiamo che Roma ce la siamo già ripresa noi oltre settantanni fa e ce la teniamo pure oggi insieme a quell'80% di italiani che hanno deciso di vaccinarsi e che vogliono tornare e restare liberi".
Articolo di Martedì 12 Ottobre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it