Condividi la notizia

LAVORI PUBBLICI

Per il ripristino della passerella pedonale chiusa si parla di 200mila euro

La chiusura a Giacciano con Baruchella (Rovigo), disposta dopo che un collaudo statico ha consigliato l’interdizione al passaggio ciclo-pedonale per ragioni di sicurezza, sta creando disagio al transito

0
Succede a:

GIACCIANO CON BARUCHELLA (Rovigo) – Alla fine della seduta del consiglio comunale dell’8 ottobre 2021, il sindaco Natale Pigaiani ha riferito all’assemblea le ragioni della chiusura della passerella adiacente allo storico ponte asburgico sulla Fossa maestra.

La chiusura, disposta dopo che un collaudo statico ha consigliato l’interdizione al passaggio ciclo-pedonale per ragioni di sicurezza, sta creando disagio al transito. “Ci siamo subito messi in moto per risolvere il problema” ha comunque dichiarato il Sindaco, ammettendo però che non sarà un problema che si risolverà nel breve periodo sia per motivi economici e sia perché è stata necessariamente interessata la Soprintendenza per le necessaire autorizzazioni. La prossima settimana, precisamente il 20 ottobre, ci sarà un incontro fra le parti per capire se una delle passerelle proposte dall’ing. Renato Zangrossi possa ottenere il benestare della Soprintendenza. Solo dopo si potrà iniziare l’iter per ottenere qualche contributo regionale per affrontare la cifra stimata in almeno 200mila euro, una cifra decisamente fuori dalla portata delle casse comunali. È una somma che, come ha rilevato il Sindaco “…non deve stupire, in considerazione degli spaventosi aumenti delle materie prime ultimamente registrati, nell’orine del 30-40%”. Preso atto della pericolosità del transito per ciclisti e perdoni, sul ponte dove transitano anche pullman ed automezzi pesanti, il Primo cittadino rivolge a tutti l’invito alla massima prudenza, fintantoché perdura l’interdizione all’uso della passerella.

Ugo Mariano Brasioli

Articolo di Martedì 12 Ottobre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it