Condividi la notizia

SERVIZI AGLI STUDENTI

Moretto: "Se Rovigo pensa di essere sede universitaria le aule studio devono aprire anche sabato e domenica"

Presentata una interrogazione dal capogruppo consiliare di Fratelli d'Italia al sindaco Edoardo Gaffeo ed all'assessore alla cultura Roberto Tovo

0
ROVIGO – Mercoledì 13 ottobre il capogruppo di Fratelli d’Italia al consiglio comunale di Rovigo, Mattia Moretto, ha depositato una interrogazione rivolta al sindaco Edoardo Gaffeo e al vicesindaco e assessore alla cultura Roberto Tovo. L’interrogazione, che è già stata protocollata, riguarda l’apertura anche nel fine settimana delle aule studio presenti in città.

Sono diverse le facoltà universitarie presenti nel nostro territorio comunale, con offerta formativa variegata, nate anche da collaborazioni con l’Università di Padova e con l’Università di Ferrara - si legge nell’interrogazione di Moretto - e molti sono gli studenti, rodigini o provenienti da altre province, iscritti ai corsi universitari presenti nella nostra città. Allo stato attuale, ai nostri numerosi studenti è preclusa la possibilità di fruizione di aule studio nel fine settimana in quanto queste non risultano essere aperte in detto periodo. Ho ricevuto tantissime richieste da parte degli studenti stessi che più volte mi hanno espresso questa loro necessità. Si tratta di un’esigenza sentita da una platea molto vasta di utenti, non solo rodigini, ma anche della provincia di Padova che troverebbero più comodo studiare a Rovigo che in centro a Padova o a Ferrara”.

“Ci tengo anche a sottolineare il lato economico e la ricaduta positiva che avrebbe tale scelta - continua Moretto - infatti l’apertura delle aule studio nel fine settimana porterebbe in città molti studenti che andrebbero così ad incentivare il commercio locale aggiungendosi agli altri avventori del weekend. Un aiuto che di questi tempi potrebbe rivelarsi molto utile per gli esercenti”.

Il capogruppo infine conclude: “Mi meraviglio che uomini di cultura abituati a vivere gli ambienti universitari come il sindaco Gaffeo e l’assessore Tovo non si siano accorti prima di questa esigenza. Per questi motivi chiedo se è nelle loro intenzioni attivarsi affinché gli orari settimanali di apertura delle aule studio in città possano subire una variazione in positivo, andando a prevedere l’apertura delle stesse anche nel fine settimana”.
Articolo di Mercoledì 13 Ottobre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it