Condividi la notizia

RUGBY

Un momento magico nel ricordo del tifoso - presidente Carlo Bego

Come in un film, mentre il pubblico guardava le immagini, i rossoblù in carne ed ossa, alcuni con la maglia originale dell’epoca, si sono materializzati sul prato del Battaglini di Rovigo tra il primo e secondo tempo di FemiCz - Colorno

0
Succede a:

ROVIGO - Come se il tempo di fosse fermato. Allo stadio Mario Battaglini, nell’intervallo del match tra FemiCz Rovigo e Colorno (LEGGI ARTICOLO), venerdì 15 ottobre è stato reso omaggio al presidente Carlo Bego, morto tragicamente in un incidente stradale il  9 ottobre 2001.

I suoi ragazzi, mentre sul maxi schermo dello stadio Battaglini veniva proiettato il video del match tra Rovigo e Petrarca Padova (34-24), disputato poco dopo la morte dell’amato presidente Bego, hanno ripetuto simbolicamente quel commovente momento. Come in un film, mentre il pubblico guardava le immagini, i rossoblù in carne ed ossa, alcuni con la maglia originale dell’epoca, si sono materializzati sul prato del Battaglini accolti dalle giovanili della Monti Junior.

C’erano quasi tutti, a guidarli il tecnico Nane Zanella e capitan Polla Roux, in campo tanti polesani che vissero momenti difficili, salvando da soli una stagione particolarmente complicata, e senza risorse. Ad accoglierli sotto la tribuna Lanzoni il patron della FemiCz Rovigo, Francesco Zambelli, e la famiglia Bego. Un mazzo di fiori consegnato da un bimbo della Monti, poi microfono a coach Nane Zanella, che commosso ha trovato a fatica le parole “Quella è stata una stagione molto complicata”.

Di quella squadra facevano parte Andrea Tellarini, Andrea Barattin, Andrea Bettarello, Andrea Cavecchia, Antonio Pavanello, David Dal Maso, Dario Pisani, Emanuele Brancalion, Fabiano Medea, Federico Dalla Nora, Gianni Siligardi, Lapo Leoncini, Luca Marchetto, Marco Danieli, Mario Vella, Massimo Cavaglieri, Mosè Davide, Norman Di Maura, Paolo Baratella, Piero Tellarini, Polla Roux, Andrea Pepe Scanavacca, Chris Kruger, Federico Boraso, Filippo Boraso, Giacomo Gnesini, Giulio Baratella, Manuel Pellegrini, Marco Barion, Emanuele Pegoraro, Mirco Boldrin, Cristian Saun, Marcello Socaciu, Umberto Re.

A guidare questo fantastico gruppo di veri uomini, coach Nane Zanella, al suo fianco Patrizio Zanella, Gianfranco Beda, Bruno Piva, Fabrizio Vicariotto, Graziano Barion, Yarno Celeghin, Vani Patrese, Laura Fogagnolo, Piero Milan, Alberto Guerrini, Sante Lugarini, Saverio Girotto e Stefano Bettarello.

Come allora, erano presenti i ragazzi delle Under 5, 7, 9, 11 e 13 della Monti, 20 anni fa fecero un lungo corridoio accogliendo la prima squadra. Questa volta lo hanno fatto anche con i rossolbù della stagione 2001-2002, accogliendo gli attuali Bersaglieri. Tanti gli occhi lucidi al Battaglini, emozioni che non si cancellano.

Articolo di Venerdì 15 Ottobre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it