Condividi la notizia

COMUNE

Approvato il bilancio consolidato 2020

Sul merito è intervenuto il consigliere Manuel Berengan, apprezzando l’esposizione fatta dall’Assessore al bilancio del comune di Badia Polesine (Rovigo), chiedendo lumi sulla liquidazione del Consvipo

0
Succede a:
Il sindaco Giovanni Rossi e Manuel Berengan

BADIA POLESINE (Rovigo) - Il consiglio comunale del 27 settembre scorso ha approvato all’unanimità il bilancio consolidato per l’anno 2020 del gruppo di amministrazione pubblica del Comune di Badia Polesine che, in base alla legge, deve essere approvato entro il 30 Settembre dell’anno successivo.

“Per quanto riguarda il bilancio consolidato 2020 si accosta il bilancio del Comune a quello delle società ad esso collegate” ha precisato l’assessore al bilancio Stefano Baldo spiegando che è stata fatta una ricognizione ed è stato approvato l’elenco di organismi, enti e società controllate e partecipate componenti il gruppo amministrazione pubblica del Comune di Badia. “Nel nostro caso abbiamo As2 Srl (0,17%), Acquevenete Srl (1,16%), Consvipo (2,03%), Consorzio smaltimento rifiuti Rsu (4,12%) e il Consorzio di bacino Ato Polesine (3,98%)”. Per il gruppo Comune di Badia sono stati elaborati lo stato patrimoniale attivo e passivo e il relativo patrimonio netto, nonché il conto economico approvati in sede di rendiconto dell’esercizio finanziario 2020.

Complessivamente dagli schemi dello stato patrimoniale e dal conto economico consolidato del gruppo, si denota un andamento positivo di gestione, con un patrimonio netto di 22.722.609,30 euro con un incremento di circa 119.000 euro rispetto a quello del 2019 ed un utile di esercizio di 531.251,31 euro (per il 2019 era di 3.346.177,50 euro). Il Revisore ha dato parere favorevole.

“La documentazione – ha ripreso l’esponente della Giunta - è arrivata un po' all’ultimo momento, in quanto … la documentazione relativa degli altri enti ci è arrivata solo Giovedì 16 Settembre, al pomeriggio; per cui abbiamo provveduto ad elaborare in condizioni di emergenza tutta la documentazione entro la scadenza del 30 Settembre”.

Sul merito è intervenuto il consigliere Manuel Berengan, apprezzando l’esposizione fatta dall’Assessore al bilancio, però chiedendo al dottor Michelangelo Osti lumi sulla liquidazione del Consvipo. Il Tecnico comunale ha risposto che: “ Per quanto riguarda il Consvipo non abbiamo nessuna conoscenza attuale …e per quello che sarà il risultato della liquidazione del Consorzio è un qualcosa che penso sia ancora difficile da calcolare, quale sarà la nostra parte di sofferenza su questo”.

Anche il Sindaco è intervenuto sull’argomento, aggiungendo che è ancora molto presto e per avere una valutazione di quelli che saranno i costi che ricadranno sul Comune: “Posso dire tranquillamente, che molto dipenderà anche dalla sorte della sede del Consorzio di Sviluppo”. Giovanni Rossi ha espresso la convinzione che qualora il Consvipo riuscisse ad alienare la sede e capitalizzare almeno la metà del valore immobiliare di un milione, “…la quota da parte dei soci diminuirebbe di gran lunga”. Anche la minoranza ha votato a favore del provvedimento.

Ugo Mariano Brasioli

 

Articolo di Sabato 16 Ottobre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it