Condividi la notizia

VOLLEY FEMMINILE

Esordio amaro per la Virtus Taglio di Po

La formazione allenata da coach Nello Caliendo ha perso 3 - 0 contro il Blue Team Udine, ma l'emozione ha giocato brutti scherzi, oltre ai tanti errori

0
Succede a:
PORTO VIRO (Rovigo) - Esordio amaro per la Virtus Taglio di Po Porta d'Oriente, che cade per 3 - 0 contro Blue Team Udine, con una prestazione da rivedere, ma che a sprazzi si rivela buona. Una partita, comunque, che ha visto l'esperienza delle avversarie e diversi errori delle locali influenzare il risultato finale.


Parte con un po' di timidezza la partita delle ragazze di coach Nello Caliendo, che sono sotto subito per 10 - 3 grazie alle battute vincenti di Lombardo, oltre agli errori in ricezione delle ragazze di casa. Quest'ultime non si danno per vinte e recupero fino al 15 - 9 grazie alle schiacciate precise di Elena Sanjin, che non lascia scampo alla difesa friulana. 

Ma il recupero dura poco perchè le avversarie continuano il loro forcing nella fase d'attacco con Bertolla e Andreon, arrivando fino al 22 - 16 e chiudendo definitivamente sul 25 - 16 il set. Da registrare comunque la buona prestazione di Sambin negli scambi finali, che non portano, però, ad un cambiamento del risultato.


Il secondo set inizia in maniera completamente diverso rispetto al primo tempo, con la formazione di casa che fin da subito risponde colpo su colpo alle friulane, riuscendo a non mollare mai il treno per portarsi in vantaggio ancora con Sambin e Elena Sanjin

Anche l'entrata di Bertasi e il time out chiamato da coach Nello Caliendo servono per mantenere alta l'attenzione ed arrivare fino al 18 - 18. Da questo punto in poi, un po' gli errori individuali, un po' l'esperienza delle avversarie, permettono a quest'ultime di chiudere il set con l'ace di Di Stefano sul 25 - 18. Da sottolineare comunque la determinazione della squadra di Taglio di Po, che fin da subito ha cercato di imporre la propria forza.


Il terzo set riparte, anche in questo caso, con un buono slancio della formazione di casa, che va a smorzarsi durante i minuti finali. Il muro tagliolese non tiene gli attacchi delle avversarie e Elena Sanjin non può fare tutto da sola, anche se le sue schiacciate si fanno sentire non poco. 

Dopo essere state in vantaggio fino al 7 - 4, le ragazze di coach Nello Caliendo cedono il passo alle friulane, che non lasciano scampo; anche l'entrata di Bertasi ed Engaldini non cambia gli equilibri e il set si chiude sul 25 - 14 e partita vinta dalla Blue Team Udine.


A fine partita è il coach Nello Caliendo che spiega: "A sprazzi abbiamo visto qualcosa di buono, ma è chiaro che dobbiamo commettere meno errori". "Si è visto nei primi scambi che le ragazze erano un po' timorose, considerando però che è l'esordio ci può stare tranquillamente. Dobbiamo calarci meglio nel campionato che stiamo affrontando, soprattutto a livello mentale; inoltre è lavoreremo e faremo del nostro meglio per farci trovare pronti alla prossima sfida".


Oltre all'allenatore locale, è anche l'opposto Elena Sanjin che commenta: "Ci sono diversi fondamentali da rivedere e ci deve servire per fare meglio dalla prossima volta". "Sapevamo poter far fatica, ma dobbiamo riprenderci da subito".

Virtus Taglio di Po Porta d'Oriente - Blue Team Udine 0 - 3 (16 - 25, 18 - 25, 14 - 25)

Virtus Taglio di Po Porta d'Oriente: Franzoso, Bertasi, Dotta, Toniolo, Sambin, Bernardinello, Sozzi, Ditonto, E. Sanjin, Haly, Tommasin, Doina Sanjin, Engaldini, Vianello. Coach: Nello Caliendo

Blue Team Udine: Sirch, Cozzo, Trevisol, Lazzarini, Farnia, Lombardo, Caruso, Brumat, Morettin, Bertolla, Andreon, Di Stegano. Coach: Castegnaro
Articolo di Domenica 17 Ottobre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it