Condividi la notizia

RUGBY SERIE C

Il derby è neroverde

Maul del Villadose arma micidiale, il Frassinelle (Rovigo) soccombe in casa perdendo 7-34

0
Succede a:

FRASSINELLE (Rovigo) - Vittoria nel derby alla prima uscita per il Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose che si impone contro il Rugby Frassinelle per 7-34. Partita in cui i neroverdi hanno sfruttato la forza del pacchetto degli avanti nel primo tempo e le giocate dei trequarti nella ripresa, capitalizzando al meglio le occasioni avute.

Nate da punizioni giocate in touche e da successive spinte del drive le prime marcature di Andrioli e Vanzan, poi la replica dei Galletti che ha mandato sotto i pali Chaffad, prima di trovare in chiusura di frazione ancora un maul dirompente per la meta di Manfrinato.

Nella ripresa ottima giocata di Piombo nata da calcio di liberazione e serie di offload per segnare la quarta meta con Pravato e nel finale, nonostante la doppia inferiorità numerica, il Dose salvava prima una situazione pericolosa ai cinque metri e trovava poi la marcatura all'ala con un'altra azione di pregevole fattura finalizzata da Cherubin.

"Sono molto soddisfatto della prova generale dei ragazzi, nonostante fossimo in pochi - ha sottolineato a fine partita il tecnico Vladimiro Pellielo -. Era pur sempre un derby e ci aspettavamo tanta lotta davanti. Avevo chiesto concentrazione e disciplina e sono stato abbastanza ripagato, così come nel gioco semplice".

"Sono molto deluso, non tanto per il risultato  ma per l'atteggiamento dei miei giocatori in campo. Non siamo usciti dagli spogliatoi. Non siamo riusciti a correggere in corsa le cose - ammette coach Fenzi - che non funzionavano e ci siamo seduti. Non abbiamo giocato a rugby, o almeno quello che ho visto non è il rugby che io pretendo dai miei giocatori. Sono contento dei giovani che hanno affrontato la partita con lo spirito giusto e questa è l'unica cosa positiva della giornata. Ora non ci resta che lavorare, lavorare e lavorare...".

Da sottolineare in particolare le ottime prove all'esordio dei tanti giovani prodotti del settore giovanile del Villadose: Alessandro Vanzan (classe 2001), Thomas Bellucco (2001), Vittorio Cariero (2002), Giacomo Cherubin (2001), Nicolò Quaglio (2001) e in panchina Giacomo Zanobbi (2002). 

Domenica prossima appuntamento a Padova per affrontare la formazione dell'Excelsior. 

RUGBY FRASSINELLE -  FULVIA TOUR ANDREOTTI AUTO RUGBY VILLADOSE 7-34

MARCATORI: pt 14' Andrioli meta; 20' Vanzan meta; 33' Chaffad meta tr. N. Cominato; 40' Manfrinato meta tr. Davì; st 15' p. Davì; 20' Pravato meta tr. Davì; 32' Cherubin meta tr. Davì.

RUGBY FRASSINELLE: Giolo; Spolaore, Orlando, Maldi, Chaffad; N. Cominato, Malaman; Parolo, Bassora, Spada; Dalla Libera, Fogato; Garbo, Fanchin, Bicego. Subentrati: Martarello, Mancini, Torri, Rovere, Tinazzo, Bragiotto, Cestari. All. Fenzi.

FULVIA TOUR ANDREOTTI AUTO RUGBY VILLADOSE: Piombo; Cherubini, Ottoboni, Pravato, Cariero; Davì, Ma. Borsetto; Rizzatello, Greggio Masin (st 25' Quaglio), Moro; Benetti, Bressello; Andrioli, Vanzan (st 20' Bellucco), Manfrinato. A disp.: Zanobbi. All. Pellielo - Capitozzo.

ARBTRO: Lorenzo Dorigo.

NOTE: pt 7-17; cartellino giallo a Benetti (st 26') e Quaglio (st 27'); punti: Rugby Frassinelle 0, Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose 5.

(FOTO DI RENATO BURATTO E MICHELE RIZZATO)

Articolo di Domenica 17 Ottobre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it