Condividi la notizia

LETTERATURA

Accademia Olimpica: il viaggio nell’“Inferno” di Dante con le letture dell’attore Antonino Varvarà

Per il 700° anniversario della morte del poeta, cinque eventi in programma fino al 26 novembre, organizzati dall’Istituzione culturale in collaborazione e con il contributo dell’assessorato alla cultura del comune di Vicenza

0
Succede a:
VICENZA - Proseguono gli appuntamenti del progetto “In loco d’ogne luce muto”, letture dall’“Inferno” dantesco che l’Accademia Olimpica propone nell’ambito delle celebrazioni per il settimo centenario della morte del poeta. L’iniziativa, nata da un’idea dell’attore e regista Antonino Varvarà, è realizzata in collaborazione e con il contributo dell’assessorato alla cultura del comune di Vicenza, e in collaborazione con il Conservatorio cittadino «Arrigo Pedrollo» e Confindustria Vicenza.

Giovedì 21 ottobre alle 18, nella sala degli stucchi di palazzo Trissino, l’accademico olimpico Dino Piovan, filologo classico, docente di Lingua e letteratura greca all’Università di Verona, introdurrà la lettura dei canti X, XIII e XV della cantica, successivamente interpretati da Varvarà.

Il pubblico potrà così incontrare altre tre grandi figure dell’“Inferno”: il ghibellino Farinata degli Uberti, il suicida Pier della Vigna e Brunetto Latini, già maestro di Dante. Aperto venerdì 24 settembre, al Conservatorio «Pedrollo», dalla lettura dei primi tre canti dell’Inferno con un’introduzione di Mariano Nardello, vicepresidente dell’Accademia, e proseguito venerdì 8 ottobre a palazzo Chiericati con i canti V, VII e IX illustrati dall’accademico Lorenzo Renzi, il progetto proseguirà con altre due tappe, sempre con le letture di Antonino Varvarà e introduzioni a cura di accademici: venerdì 12 novembre al Teatro Olimpico, nell’ambito della nuova edizione di Laboratorio Olimpico, a cura del direttore artistico Roberto Cuppone, che illustrerà i canti XXI, XXVI e XXVII; infine venerdì 26 novembre , alle 20.30 nella sala Palladio di palazzo Bonin Longare (sede di Confindustria Vicenza), con il filologo Fabio Finotti quale guida ai canti XXXII, XXXIII e XXXIV.

Le iniziative sono inserite nel cartellone di proposte del Comitato cittadino per le celebrazioni di Dante Alighieri a Vicenza, che è promosso dall'Assessorato alla Cultura e di cui fanno parte istituti e associazioni culturali della città. I posti per assistere all’evento sono esauriti. Per informazioni: 0444 324376
Articolo di Martedì 19 Ottobre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it