Condividi la notizia

DECORO URBANO

Lorenzo Rizzato (Lega) all'amministrazione Gaffeo: "Ma non dovevate reintrodurre lo "stradino" comunale?"

Il consigliere comunale della Lega chiede delucidazioni circa l'intenzione di affidare i piccoli lavori di manutenzione ad operai comunali che potrebbero rendere Rovigo più pulita e curata

0
Succede a:
ROVIGO - Chiede informazioni in maniera formale, dopo aver atteso due anni dall'insediamento dell'amministrazione comunale guidata dal sindaco Ecoardo Gaffeo, il consigliere comunale della Lega Lorenzo Rizzato circa la volontà di reintrodurre la figura dello "stradino" ovvero un operaio comunale che si occupi di piccole manutenzioni a tutto vantaggio del decoro urbano cittadino.

"Purtroppo è sotto gli occhi di tutti che a Rovigo ci sia un problema eclatante non solo nelle tempistiche di chiusura delle buche, ma anche e soprattutto di decoro urbano - afferma Rizzato - erba che non viene tolta dai marciapiedi, rifiuti per terra, porfido staccato dal manto stradale, plafoniere non pulite e molto altro. Questa è la situazione non solo nelle frazioni o nei quartieri ma anche in pieno centro storico. Per rendersene conto basta una semplice passeggiata in giro per la città, oltre alle numerosissime segnalazioni che in questi due anni di mandato consiliare vi ho inviato.

In passato il Comune di Rovigo poteva contare su una numerosa squadra di "stradini" che non coprivano solamente le buche, ma svolgevano una serie di attività lungo tutto il territorio comunale come la raccolta dei rifiuti, sistemazione del porfido, toglievano l'erba dai marciapiedi e tanto altro. Si trattava di decine di operai che svolgevano la loro attività suddivisi per quartieri e frazioni, in modo tale che la città fosse sempre pulita ed ordinata: l'esatto contrario di ciò che avviene oggi.

Questo è un problema che non ha colore politico: riguarda tutti i cittadini ed il decoro della città, proprio per questo ho particolarmente apprezzato due anni fa l'inserimento all'interno delle linee programmatiche dell'amministrazione comunale, l'obiettivo di reintrodurre la figura dello "stradino". Purtroppo però constato che questo obiettivo non sia ancora stato raggiunto".

Il consigliere Lorenzo Rizzato ricorda come ad inizio 2021 l'assessore Giuseppe Favaretto avesse dichiarato che una delle possibili soluzioni sarebbe stata quella di reintrodurre questa figura tramite un ente partecipato del Comune, ovvero Asm Spa. "Al momento però a nessun consigliere è stata data notizia di un accordo con la municipalizzata Asm o in alternativa un aumento della pianta organica del Comune" sottolinea Rizzato ricordando come il tema sia fondamentale per la qualità della vita della città.
"Una Rovigo più pulita e curata non solo accoglie in modo migliore turisti, visitatori e possibili investitori, ma la rende anche più piacevole per chi ci vive" conclude il consigliere comunale Rizzato.
Articolo di Mercoledì 20 Ottobre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it