Condividi la notizia

DANZA

Ballades, riapre la balera in Polesine

Il nuovo spettacolo della Fabula Saltica al Censer di Rovigo, il 23 ottobre

0
Succede a:

ROVIGO – Ha debuttato a giugno al Festival Danza in rete di Vicenza, durante l’estate è stato in tournée in Puglia ed ora, per la prima volta in Polesine, va in scena proprio a casa sua, al Censer di Rovigo, il nuovo allestimento della coreografia Ballades, della Compagnia balletto città di Rovigo Fabula Saltica.

Imperdibile la messa in scena, sabato 23 ottobre, alle 21, nello spazio teatro A del Censer, nato per il recente Festival artistico Tensioni. Biglietto di 8 euro ed ingresso con Green pass.

Il ritorno nel territorio polesano e, proprio nella sede dell’ex zuccherificio, dove la Compagnia di danza ha trascorso anni di prove,  avviene in occasione della nuova edizione in presenza della “Fiera campionaria Expo Rovigo”, che impegnerà il Censer da venerdì 22 a domenica 24 ottobre. Un modo per far partecipare anche la danza alla vetrina delle eccellenze polesane e, soprattutto, per dimostrare di essere parte di uno stesso tessuto socio-culturale.

Ballades è una coreografia fresca ed energica, che cambia ritmo con i balli rappresentati, e che ruota attorno alla balera, luogo di storie e di incontri, che diventa il simbolo dello stare assieme. Ideata da Claudio Ronda in un momento in cui la pandemia aveva completamente cancellato il ballo dalla vita sociale, ora Ballades, con la riapertura delle sale, assume quasi la forza di un inno alla voglia di vita, al desiderio di trasformare il ballo, in tutte le sue forme, in un’occasione imperdibile di socialità, in un pretesto che travolge di umanità i luoghi che tocca. Il balletto è liberamente ispirato alla pellicola “Ballando, ballando” di Ettore Scola (1983) e del film mantiene l’ambientazione, la balera ed i suoi frequentatori, per raccontare frammenti di varia umanità attraverso la danza, che si perde nel silenzio di un tango o nelle spumeggianti pieghe di una polka.

Ballades è una produzione di Fabula Saltica col contributo del Ministero della Cultura e di Regione del Veneto – Arcodanza, in collaborazione con La Fabbrica dello zucchero. Coreografie di Claudio Ronda con l’assistenza di Federica Iacuzzi; musiche originali di Paolo Zambelli; luci e suoni di Gianluca Quaglio. In scena i danzatori: Lara Ballarin, Laura De Nicolao, Federica Iacuzzi, Manolo Perazzi, Claudio Pisa, Antonio Taurino, Chiara Tosti.

Articolo di Giovedì 21 Ottobre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it