Condividi la notizia

RUGBY SERIE A

Per i biancazzurri l’occasione del riscatto

La Borsari Badia (Rovigo) domenica 24 ottobre alle 15 e 30, tra le mura amiche, ha la possibilità di rifarsi contro il Rangers Rugby Vicenza. Elia Zampolli, tre-quarti centro biancazzurro, ha le idee chiare su cosa migliorare

0
Succede a:
Elia Zampolli

BADIA POLESINE (Rovigo) - L’inizio non è stato molto positivo per i ragazzi allenati da coach Joe Van Niekerk che lo scorso weekend non sono riusciti a sovrastare il Valsugana Rugby. Domenica 24 ottobre avranno però la possibilità di riscattarsi in casa alle 15,30 contro i Rangers Rugby Vicenza. Il match, valido per la seconda giornata di campionato di Serie A, sarà diretto dall’arbitro Filippo Russo (Treviso). Un giocatore della Borsari Rugby Badia che la scorsa settimana si è distinto in campo è stato il centro, classe 98, Elia Zampolli. Zampolli ha spiegato cosa non ha funzionato durante lo scorso match e gli aspetti sui quali dovranno lavorare per contrastare gli avversari del Vicenza.

Domenica scorsa avete giocato la prima partita di campionato dopo un anno e mezzo di stop. Com’è stato riprendere?

“La ripresa è stata come una doccia fredda. Di sicuro è stato un bell’impatto, ma non vedevamo l’ora di scendere in campo. Tutta la squadra non vedeva l’ora di ricominciare”.

Dal punto di vista fisco-atletico è difficile ritornare a subire impatti dopo così tanto tempo?
“Sicuramente gli impatti dal punto di vista fisico si sentono di più dopo due anni di stop dall’attività agonistica, ma grazie al grande lavoro che stiamo facendo con il nostro preparatore atletico Athos Ferron, i danni vengono limitati molto bene”.

Il risultato finale non è stato favorevole per la Borsari Rugby Badia. Cosa è stato sbagliato?
“Abbiamo perso la partita a causa della nostra indisciplina. Abbiamo preso 20 calci contro, il che nel campionato di Serie A non è accettabile. E' ovvio che la squadra che è più indisciplinata verrà penalizzata di più durante tutta la partita e probabilmente perderà il match. Noi abbiamo visto che questo è stato il nostro più grande limite e per questo il Valsugana ha vinto”.

La prossima sfida è contro i Rangers Rugby Vicenza. Come avete preparato la partita?
“Abbiamo lavorato concentrandoci soprattutto sui nostri punti di forza e sulle nostre debolezze. Da lì siamo partiti per allenarci in modo specifico, lavorando con particolare attenzione sulla disciplina”.

In quali aspetti gli avversari cercheranno di mettervi in difficoltà?
“Conosciamo il Rugby Vicenza da quando giochiamo in Serie A, quindi sappiamo che hanno un’ottima rolling maul ed è uno dei loro punti di forza. Sicuramente proveranno a metterci in difficoltà in questa fase di gioco”.

Classifica Serie A

Rugby Vicenza Asd 4
Valsugana Rugby Padova Asd 4
Rugby Casale Asd 4
Valpolicella Rugby 1974 Asd 2
Asd Rugby Paese 2
Verona Rugby Srl Ssd 2
Petrarca Rugby 2
Botter Ruggers Tarvisium 1
Borsari Rugby Badia 1981 Asd 0
Rugby Udine Union F.V.G. Srl 0

Prossimo turno
2. giornata - Domenica 24 ottobre 2021

Valpolicella Rugby 1974 Asd - Petrarca Rugby
Verona Rugby Srl Ssd - Rugby Casale Asd
Borsari Rugby Badia 1981 Asd - Rugby Vicenza Asd
Rugby Udine Union F.V.G. Srl - Valsugana Rugby Padova Asd
Botter Ruggers Tarvisium- Asd Rugby Paese

Articolo di Venerdì 22 Ottobre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it