Condividi la notizia

POLITICA

La minoranza chiede meno propaganda e più fatti

La minoranza del Gruppo “Essere Protagonisti” auspica che i suggerimenti all’Amministrazione di Ficarolo (Rovigo) possano essere valutati con attenzione, ed eventualmente accolti condividendone anche i meriti

0
Succede a:
Il sindaco Fabiano Pigaiani ed Eveleen Bonfatti

FICAROLO (Rovigo) -Le risorse non sono del Comune di Ficarolo ma del Governo che le ha messe a disposizione dei Comuni, per aiutare i propri commercianti ed artigiani per emergenza Covid. Il Sindaco Pigaiani si accorge ad Agosto 2021, che la proposta   fatta a Maggio dalla precedente minoranza era non solo praticabile, ma necessaria e dà indicazioni alla Giunta di occuparsene. La Giunta però provvede solo il 22 settembre 2021 con grave ritardo perché   il 16 settembre i famosi commercianti ed artigiani hanno dovuto pagare per intero la prima rata dei rifiuti”.

Sono appena terminate le consultazioni elettorali, Fabiano Pigaiani è stato confermato sindaco con il 58% dei voti, e la minoranza del Gruppo “Essere Protagonisti” parte subito all’attacco.

Per la cronaca alle consultazioni elettorali di ottobre hanno portato in consiglio comunale all’opposizione la candidata sindaco Eveleen Bonfatti (41,88% dei voti), Cinzia Monesi e Stefania Turchetti  “Nel 2020 il comune di Ficarolo ha deciso di aiutare i commercianti e gli artigiani che hanno tenuto chiuse le attività per l’emergenza Covid solo dopo una specifica richiesta della minoranza consigliare (interrogazione del 20 aprile 2020) e non sono stati gli unici nella Provincia ad es. il Comune di Rovigo  (Delib. C.C. n. 41 del 20 luglio 2020)”.

Poi la il gruppo di minoranza, affonda il colpo “Il sindaco Pigaiani ha risposto che, quella proposta, non era praticabile che i consiglieri di minoranza ‘non hanno ben chiaro come funziona la macchina amministrativa, non conoscono l’applicabilità delle norme governative’ e veniva consigliato ai consiglieri  di informarsi meglio prima di proporre temi da trattare in Consiglio Comunale al fine di evitare inutili e sterili interrogazioni ed incorrere in spiacevoli scivoloni e/o ridicole figuracce”.

Ora la minoranza, visto che la consultazione elettorale è terminata, il risultato in favore del sindaco Pigaiani è indiscutibile, chiedono “meno propaganda e più serietà. La campagna elettorale è finita, e chi deve governare deve farlo”.

Punti luce, lampade a LED nelle vie Ercole Sarti e via Roma. “L’amministrazione - sottolinea il Gruppo Essere Protagonisti -  si fregia  di aver  raggiunto il 1° dei 10 obiettivi  da realizzare nei primi 100 giorni del nuovo mandato, peccato che il Finanziamento per i nuovi punti luce, sia  stato ottenuto dal Comune di Ficarolo con decreto del 20 novembre 2020 e i lavori approvati con delibera di Giunta del 2 luglio 2021 (dopo quasi un anno)”.

Poi l’apertura per chi è chiamato a Governare il Comune “Siamo soddisfatti che le attività commerciali e gli imprenditori di Ficarolo vengano aiutate dopo le difficoltà dovute al Covid diciamo però con forza, che è importante la collaborazione tra maggioranza e minoranza auspicata dal Sindaco nel consiglio comunale di insediamento.

Considerato che si tratta di una nuova amministrazione, vogliamo essere fiduciosi ed augurarci che in futuro, i suggerimenti della minoranza, possano essere valutati con attenzione ed eventualmente accolti condividendone anche i meriti”.

 

 

Articolo di Sabato 23 Ottobre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it