Condividi la notizia

TRAGEDIA ROVIGO

La comunità in preghiera per cercare, insieme, qualcosa "di buono" a cui aggrapparsi nella tragedia di Filippo, Marco e Michael ed il 16enne ferito

Dopo le esequie, in oltre 700 persone a Rovigo per una fiaccolata di riflessione e preghiera nell’ultimo viaggio dei tre giovani ragazzi morti nel terribile incidente di Grignano

0
Succede a:
ROVIGO - Quando si perde un figlio si muore dentro. Una tragedia che ha profondamente colpito tutta Rovigo. Il Sindaco Edoardo Gaffeo ha proclamato per tutto sabato 30 ottobre il lutto cittadino, una sciagura, quella di Grignano, costata la vita a Filippo, Marco e Michael, l’amico 16enne, è ferito e ricoverato in Ospedale (LEGGI ARTICOLO). Una fiaccolata, una preghiera, partita da piazza Vittorio Emanuele II, ed arrivata fino a San Bortolo attraversando il centro cittadino e fermandosi davanti ad una scuola, la seconda famiglia per i giovani, dove crescere insieme ai coetanei ed agli insegnanti per diventare adulti.


“L’intera comunità è sconvolta per la tragedia avvenuta - le parole del Sindaco Gaffeo - tre giovani vite ci hanno lasciato a causa di un incidente stradale e un altro ragazzo sta lottando con tutte le sue forze. Siamo partecipi dello straziante dolore che ha investito le famiglie. Come amministrazione comunale e come comunità ci stringiamo a loro e al loro dolore. Siamo qui, tutti insieme, per cercando di aggrapparci a qualcosa di buono in questa immane tragedia”.

Dopo le strazianti esequie del pomeriggio nella Chiesa della Commenda (LEGGI ARTICOLO), mamme, papà, amici, conoscenti, cittadine e cittadini, hanno cercato una luce in fondo ad un tunnel troppo buio per essere vero. Perdere la vita a 18 e 17 anni è inaccettabile, inaffrontabile, di conforto le parole del Vescovo di Adria e Rovigo durante l’omelia, ma servirà l’aiuto di tutti per sostenere le famiglie e gli amici di Filippo, Marco e Michael. Perchè, dopo il dolore, arriva il momento delle domande.
Articolo di Sabato 30 Ottobre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it