Condividi la notizia

PLASTIC FREE

A Taglio di Po continua l'azione ecologica di Plastic Free

Domenica prossima 7 novembre ci sarà la raccolta di plastica e altri oggetti emersi dallo sfalcio dell'erba nelle zone arginali di Mazzorno Destro (Rovigo)

0
Succede a:
TAGLIO DI PO (Rovigo) - Domenica 7 novembre si terrà una pulizia ambientale presso l'argine del fiume Po in località Mazzorno Destro, nel comune di Taglio di Po. Plastic Free Onlus, che ha come obiettivo primario la sensibilizzazione sul tema plastica usa e getta, è attivissima a livello nazionale e il Polesine non fa eccezione. A distanza di una settimana dalla raccolta record di mozziconi effettuata in centro a Rovigo che ha visto una trentina di volontari recuperare in due ore oltre 60.000 "cicche", gli eroi dell'ambiente in maglia blu, capitanati dal referente regionale Riccardo Mancin, si apprestano a togliere dalla natura tanta plastica erifiuti emersi dopo un recente sfalcio arginale.

"Quando sono passato in bici e ho visto quello scenario raccapricciante mi sono detto che occorreva necessariamente un intervento - afferma Mancin - e mi sono messo subito all'opera per pianificare e organizzare l'evento. C'è tantissimo materiale che va recuperato prima che arrivi una piena e inghiotta tutto, portandolo altrove, probabilmente riversandolo sulle spiagge deltine." Plastic Free si era già distinta a maggio per una spettacolare e mai realizzata prima raccolta intitolata "Un PO prima del mare", dedicata al Grande Fiume. In quell'occasione, in un solo giorno, dal Piemonte al Delta furono oltre 5000 i volontari per un bottino finale che superava i 70.000 kg. di rifiuti rimossi.

"Ogni anno ciascuno di noi produce circa 460 chili di rifiuti e il fiume Po riversa questa stessa quantità in una sola ora nel mare Adriatico, sotto forma di microplastiche.- prosegue il referente regionale - Senza contare gli altri rifiuti di ogni genere, spesso abbandonati abusivamente nelle vicinanze del fiume e trasportati dalle piene. Un inquinamento sempre più pericoloso che impatta quotidianamente sull’intero ecosistema, in particolare quello marino, e di conseguenza sull’uomo.”

L'appuntamento, patrocinato dal Comune di Taglio di Po, prevede un punto di ritrovo alle ore 9:30 presso l'attracco sul fiume nell'area golenale di Mazzorno Destro. Il consiglio è quello di munirsi di abbigliamento comodo e adeguato al contesto mentre sacchi e guanti verranno forniti grazie al supporto di Ecoambiente. Maggiori informazioni sono disponibili chiamando l'organizzatore al 347 7893431. Al termine sarà possibile fermarsi per un momento conviviale offerto ai partecipanti grazie alla disponibilità di alcune realtà locali e del Comitato di Mazzorno.

"Mi aspetto tanti tagliolesi - conclude Mancin - L'amore per l'ambiente deve partire infatti dall'amore verso il proprio territorio, il senso di appartenenza e rispetto verso il luogo che ci ospita è la chiave. Togliere un rifiuto dall'ambiente poi è un atto di amore per noi stessi e per chi verrà domani, un'azione ben più potente di una bella parola."
Articolo di Venerdì 5 Novembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it