Condividi la notizia

POLITCA ADRIA

Lega Adria: "Graziella Bovolenta si deve dimettere da presidente della Fondazione Mecenati"

I due consiglieri comunali Paolo Baruffaldi ed Emanuela Beltrame chiedono un consiglio comunale straordinario sull'argomento e specificano il fatto che in numerose occasioni era stato detto che la posizione di presidente della fondazione era incompatibile

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - "Come gruppo Lega, a seguito della pubblicazione della delibera Anac che sancisce l'incompatibilità della carica di presidente della Fondazione Mecenati da parte del consigliere comunale Graziella Bovolenta, ci facciamo promotori della richiesta di consiglio comunale straordinario sull'argomento". Parlano così i due consiglieri comunali della Lega Adria, Paolo Baruffaldi e Emanuela Beltrame in riferimento alle vicende della Fondazione Mecenati e all'incompatibilità del consigliere comunale Graziella Bovolenta. 

"Da subito abbiamo avvisato l'amministrazione Barbierato che le due cariche non potevano sussistere contemporaneamente, senza essere purtroppo ascoltati. Constatiamo come la consigliere, in contrasto con le disposizioni Anac non si sia ancora dimessa ma solo autosospesa; ciò sta creando un danno alla Fondazione stessa in quanto rimane cimoletamente ingessata ormai da settimane".

"Ancor più grave la possibilità che venga annullato tutto quanto deliberato da questo cda dalla data del proprio insediamento".

"Dopo la figuraccia del ritiro della nomina di Cristiano Roccato, oggi ancor di più questa amministrazione deve in tempi celeri mettere a posto guai da essa stessa provocati. Notizia di oggi sembra che anche il segretario Alberto Nonnato abbia rassegnato le proprie dimissioni (LEGGI ARTICOLO).

"Adria non può più permettersi gli errori di questa giunta allo sbaraglio. Considerati i possibili risvolti anche penali della vicenda Mecenati stiamo valutando con il resto dell'opposizione di presentare una mozione di sfiducia alla consigliere Bovolenta".
Articolo di Lunedì 8 Novembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it