Condividi la notizia

COMUNE

Il Presidente della Repubblica risponde all’invito del Sindaco di Badia

Domenica 7 novembre a Badia Polesine (Rovigo) è stata celebrata la Festa dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate, quest’anno arricchita dalla consegna dell'attestato di Cittadinanza onoraria al "Milite Ignoto"

0
Succede a:

BADIA POLESINE (Rovigo) – Anche a Badia si è celebrata, domenica 7 novembre, la Festa dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate, quest’anno arricchita dalla consegna dell'attestato di Cittadinanza onoraria al "Milite Ignoto".

La celebrazione è iniziata in sala consigliare con la consegna dell’attestato di cittadinanza deliberato all’unanimità nel Consiglio comunale del 27 settembre scorso, in occasione del 100° Anniversario della traslazione della salma all’altare della patria. (LEGGI ARTICOLO)

Alla cerimonia di conferimento era stato invitato anche il Capo dello Stato Sergio Mattarella che non potendo intervenire, venerdì pomeriggio ha telefonato al Sindaco tramite la Segretaria particolare, per giustificare l’assenza.

Dopo la cerimonia religiosa officiata da don Alex Miglioli in chiesa arcipretale, è seguita la tradizionale commemorazione alla lapide posta alla base della torre civica dell’orologio, in piazza Vittorio Emanuele II.

Il sindaco Giovanni Rossi, nell’occasione dell’omaggio ai caduti, ha letto il richiamo all’importanza della celebrazione del IV Novembre come elemento propulsivo dei sentimenti comuni del popolo italiano, fatto dal Presidente Oscar Luigi Scalfaro alla fine degli anni novanta. “Un richiamo - secondo Giovanni Rossi - che è quanto mai attuale, specialmente in momenti complicati come questo frangente pandemico, perché l’egoismo non aiuta a superare le difficoltà: c’è bisogno di condivisione e comune sentimento d’appartenenza alla comunità”.

Presenti l’on. Antonietta Giacometti, il Viceprefetto Camilla Strizzi, il Maggiore dei Carabinieri Giovanni Truglio, il Comandante della locale stazione Paolo Valentini, il Comandante della Polizia Locale Luigi Sagliocco, i Volontari dei Carabinieri in Congedo, l'Associazione Nazionale Carabinieri, la Protezione Civile e la Polizia Municipale con il gonfalone del Comune di Badia Polesine.

Ugo Mariano Brasioli

Articolo di Lunedì 8 Novembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it