Condividi la notizia

SINDACATI SANITA'

Chiedono solo rispetto per lavorare con dignità. Agitazione dei lavoratori all'ospedale di Rovigo [VIDEO]

Cgil Funzione Pubblica di Rovigo sul piede di guerra contro la decisione di Ulss5 Polesana di introdurre esami a quiz al personale per le progressioni di carriera

0
Succede a:
ROVIGO - Sono arrabbiati, si sentono offesi e sono pronti a contrastare con tutte le loro forze la decisione assunta dall'Ulss 5 Polesana di sottoporre a quiz il personale sanitario prima di poter accedere alle liste per la progressione di carriera prevista dal Contratto collettivo di lavoro.


I lavoratori della Cgil hanno manifestato davanti all'ingresso dell'ospedale di Rovigo portando le proprie esperienze. Tristezza, sdegno, difficoltà lavorative, riposi e cambi turni infernali,  tutte problematiche sempre accantonate in nome della salute del paziente. Un prova a quiz, oggi, prima di poter veder riconosciuta la professionalità acquisita è vista come un insulto da parte dei lavoratori.


La manifestazione odierna sembra comunque essere la prima di una serie vista la determinatezza dei partecipanti che chiedeno: rispetto, dignità e soprattutto di essere considerati tutti uguali, rispetto a chi, negli anni scorsi, non ha dovuto sottoporsi ad alcun quiz per progredire nella propria carriera.

"E' significativo che tra i manifestanti non vi siano solo interessati alle progressioni, il tema è la dignità del lavoratore - ha commentato Davide Benazzo - i quiz vanno aboliti, sono una mostruosità".
Articolo di Venerdì 12 Novembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it