Condividi la notizia

CARABINIERI

Una vera e propria “serra” adibita alla coltivazione di marijuana, figlio arrestato, madre denunciata

I Carabinieri della compagnia di Rovigo hanno arrestato un 21enne di Ceregnano, e denunciato la madre, per “produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti” nello specifico marijuana

0
Succede a:

CEREGNANO (Rovigo) - Nel pomeriggio del 17 novembre 2021 i Carabinieri della Compagnia di Rovigo guidati dal Maggiore Giovanni Truglio, a conclusione di attività d’indagine ed a seguito di perquisizione delegata dall’Autorità Giudiziaria locale, hanno tratto in arresto per il reato di “produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti”, ventiduenne incensurato residente a Ceregnano.

Nel corso della perquisizione i militari trovavano all’interno dell’abitazione attigua a quella del ragazzo – immobile ove risiede sua madre ma nella piena disponibilità dello stesso – una vera e propria “serra” adibita alla coltivazione di marijuana.

Rinvenute e sottoposte a sequestro svariate piante e un sacchetto del peso di circa un etto con all’interno foglie essiccate della medesima sostanza, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento dello stupefacente, nonché 65 Euro in contanti quale provento dell’attività di spaccio.

L’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato successivamente rimesso in libertà, mentre è scattata nei confronti della madre quarantottenne la denuncia a piede libero per il concorso nel medesimo reato.

Articolo di Giovedì 18 Novembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it