Condividi la notizia

CARABINIERI

Ancora una truffa online, compra una consolle per videogiochi, ma la merce non arriva

Madre e figlio, con precedenti per furto e truffa, denunciati dai Carabinieri della compagnia di Castelmassa (Rovigo), inserivano degli annunci, incassavano, e non spedivano quanto pattuito

0
Succede a:

STIENTA (Rovigo) - 80 euro, questo il prezzo pattuito per l’acquisto di una consolle per videogiochi. Peccato che la 28enne di Stienta, dopo aver pagato, la merce non l’ha mai vista se non in fotografia.

Il solito raggiro, quella della vendita online, madre e figlio conviventi e residenti nel frusinate hanno rimediato una denuncia dei Carabinieri di Castelmassa (Rovigo).

48enne lei, 30enne lui, hanno numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e truffa, lo fanno di mestiere insomma. Ora per 80 miseri euro dovranno affrontare il processo, per la polesana è l’unica soddisfazione.

 

 

Articolo di Giovedì 18 Novembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it