Condividi la notizia

SPORT

Una nuova sala fitness per piccoli gruppi, per eliminare l’ansia da Covid-19

A Ceregnano (Rovigo), il Personal Trainer Walter Alessio ha incrementato spazi e istruttori per gli allenamenti dopo il lockdown da coronavirus

0
Succede a:

CEREGNANO (Rovigo) - Nel suo Studio “Walter Alessio Personal Training” piccolo ma funzionale, a Ceregnano (vicino a Buso frazione di Rovigo), i tanti clienti che lo contattavano non ci stavano più. Il boom di telefonate Walter Alessio, 47 anni Personal Trainer rodigino, le ha ricevute nei mesi successivi al lockdown, misura adottata a marzo 2020 dal Governo italiano per il contenimento del Covid-19. Un metodo di restrizione che da una parte ha ridotto la circolazione del virus, ma dall’altra ha influito negativamente sull’equilibrio psicofisico dei polesani e non solo. “Le persone che erano abituate ad allenarsi hanno subito un arresto non previsto che le ha mandate in crisi- racconta Walter Alessio- Ma anche chi non era solito a sedute di fitness in palestra, ha riscontrato problemi fisici.

Collo, schiena, e anche problemi di ansia. Del resto è tutto collegato: postura e psiche. Se c’è una chiusura posturale questa può arrivare a trasformarsi in una chiusura mentale, o viceversa. Le cose sono correlate. Il Covid ha infierito sulle persone e tante hanno sentito la necessità di rimettersi in movimento”.

Agli inizi del mese di Ottobre 2021 ha aperto ufficialmente una nuova Sala per gli allenamenti, in via Giosuè Carducci a Ceregnano, vicino allo studio di Personal Training che ha aperto dirimpetto ad agosto del 2016. Quando dopo aver lavorato in diverse palestre di Rovigo, con un esperienza di 20 anni nell’ambiente, Walter Alessio ha coronato il desiderio di aprire uno studio tutto suo. Nella nuova sala gli allenamenti sono curati oltre che da lui, dagli istruttori Stefano Berto e Gabriele Rao. “Nel mio studio attuale continuo l’attività di Personal, trattamenti fasciali posturali e test specifici per atleti e non con l’ausilio del macchinario D-Wall- racconta il noto personal trainer rodigino- Nella nuova sala vengono fatti gli allenamenti in mini gruppo: 5 o al massimo 6 persone. Stefano Berto si occupa della Mobilità Articolare e dello Stretching e Gabriele Rao del Funzionale, ed entrambi fanno lezione one to one. Il vantaggio degli allenamenti in piccoli gruppi permette ai clienti di essere seguiti in modo mirato rispetto ad eventuali problemi fisici presenti, e con il giusto distanziamento”.

La richiesta di appuntamenti e sedute fitness è raddoppiata rispetto al 2019, era preemergenza sanitaria. E così Walter Alessio ha deciso di ampliare lo spazio della sua attività di fitness per incrementare le sedute di allenamento con piccoli team di persone accomunate dalla voglia di stare bene. Una tipologia di allenamento particolarmente richiesta, che si è aggiunta al core business del suo studio che, in era pre-Covid, era focalizzato sull’allenamento di tipo personale, one to one. “L’aspetto psico fisico durante il confinamento in casa è stato trascurato: il nostro corpo è nato per muoversi e questo ha mandato in tilt il nostro processo di vita. Bisogna muoversi sempre, poco o tanto. Molti attualmente sono condizionati anche dalla paura di contrarre il Covid frequentando ambienti affollati. I numeri contenuti delle persone durante gli allenamenti con il mini gruppo permette di lavorare in sicurezza e con un approccio alla persona diverso rispetto a quanto accadeva nelle palestre in era pre-Covid. Uno stile di allenamento che prenderà piede sempre più” conclude Walter Alessio.

Articolo di Giovedì 18 Novembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it