Condividi la notizia

VOLONTARIATO

Riccardo Camisotti è confermato capogruppo Fidas Bottrighe

Nella serata di giovedì 18 novembre sono state rinnovate le cariche del gruppo Fidas di Bottrighe (Rovigo) frazione di Adria, con il vice capogruppo Irene Giovannini

0
Succede a:
BOTTRIGHE (Rovigo) - "É bello finalmente potersi ritrovare dopo quasi due anni di pandemia in cui abbiamo dovuto cambiare profondamente le nostre abitudini di vita.
In questi due anni il gruppo Fidas di Bottrighe però, nonostante tutto, è cresciuto ancora". Parla così il riconfermato capogruppo di Fidas Bottrighe Riccardo Camisotti, che è orgoglioso di questo ritrovato momento insieme a tutto il gruppo della frazione adriese nella serata di giovedì 18 novembre nella sala civica di Botrrighe. 

"Sono infatti 5 i nuovi donatori entrati durante questi due anni nonostante le chiusure forzate, i distanziamenti e le riaperture controllate". 

Proseguendo:"Oggi il gruppo di Bottrighe conta 55 donatori effettivi e 10 donatori emeriti. Ci chiediamo pero se...possiamo fare di meglio?! Forse, con l’impegno di tutti, si!
Per questo, oltre a ringraziare molti di voi che stasera ricevono la giusta benemerenza per l’impegno, la costanza e la puntualità dimostrata con l’appuntamento della donazione periodica, voglio ribadire qual è l’altro, e non meno importante, obiettivo della nostra associazione: la promozione del dono del sangue". 

"Non siamo infatti “solo” donatori, ma pure portatori di valori collegati alla donazione: la disponibilità, la solidarietà, la gratuità. Valori che siamo chiamati a portare agli altri. Non “limitiamoci” alla nostra donazione periodica: ma impegniamoci a promuovere il valore della donazione. Più donatori significa più vita per chi riceve. Il mio invito è di non cedere alla tentazione di pensare che la promozione del dono sia un affare che riguarda solo il Consiglio Direttivo o i Capigruppo: riguarda tutti". 

"Perché tutti ci riguarda quando siamo a noi a ricevere. Concludo il mio intervento con alcuni ringraziamenti particolari a Mirko Mottaran per il suo impegno negli ultimi anni come capogruppo e componente del Consiglio Direttivo; a Nerino Albieri, prezioso collaboratore, sempre disponibile con i suoi consigli; a Roberto Marangoni, che ci ha aiutato nella diffusione dei donatori premiati tramite la pagina Facebook de “I butrigan iè in ogni canton".  
Articolo di Venerdì 19 Novembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it