Condividi la notizia

RALLY TAGLIO DI PO

Caccia al riscatto, a Schio, per Bellan

Reduce dal passo falso del Bassano, unica nota stonata di una sinfonia fin qui impeccabile, il pilota di Taglio di Po (Rovigo) vuole il rilancio dalla provincia di Vicenza

0
Succede a:

TAGLIO DI PO (Rovigo) – La stagione 2021 resterà a lungo nel cuore di Alessio Rossano Bellan, un'annata che lo ha visto raggiungere un'importante maturità sportiva, a suon
risultati positivi, nel debutto assoluto in una serie competitiva come l'International Rally Cup. Dopo i tre secondi posti di classe, uniti alle tre vittorie e ad un altro podio al di fuori del
campionato, il pilota di Taglio di Po ha visto macchiare il proprio tabellino, sino a questo momento, da un unico passo falso, il ritiro del Città di Bassano per un cedimento meccanico.

Sette risultati utili su otto, escludendo la parentesi nera dell'Appennino Reggiano, ma quell'unico boccone amaro continua a non dar pace al polesano ed ecco che, il prossimo fine settimana, si presenterà una ghiotta occasione di riscatto, ripartendo dalla provincia di Vicenza.

In scena il Rally Città di Schio, una delle classiche del rallysmo in Triveneto, che vedrà il portacolori di AB Motorsport, sempre sostenuto da Monselice Corse, pronto a dare battaglia.

Una voglia di rivincita che sarà equamente divisa con Serena Mattivi, alla sua destra, e con il team Baldon Rally, quest'ultimo mettendo a disposizione la consueta Peugeot 208 Rally 4.

“Finire il Bassano così presto – racconta Bellan – ci ha lasciato addosso un nervoso ed una delusione che non riusciamo a smaltire. Nonostante l'IRC sia terminato non volevamo chiudere l'annata con un ricordo negativo, nonostante il 2021 sia stata una stagione indimenticabile per tutti noi. Abbiamo così deciso di ripartire da quel vicentino che ci ha fatto lo sgambetto, spostandoci di pochi chilometri, ed eccoci al via del Città di Schio".

"Non abbiamo mai corso qui ed abbiamo deciso di essere al via con lo stesso pacchetto del Bassano. Avrò Serena al mio fianco e, come sempre, lo staff di Baldon Rally alle mie spalle. Abbiamo voglia di rivincita.”

Una breve passerella in trasferimento, Venerdì con partenza e rientro a Schio dopo un controllo orario a Thiene, per poi dare vita alle ostilità sportive nella giornata di Sabato 27 Novembre. Sei le prove speciali in programma, tutte da affrontare per due passaggi in sequenza, iniziando dalla “Santa Caterina” (14,75 km), proseguendo con la “Pedescala” (7,23 km) e completando il giro sulla “Treschè Conca” (5,87 km) per un totale di poco più di cinquantacinque chilometri.

“Dalle ricognizioni ufficiali effettuate Sabato scorso – aggiunge Bellan – devo dire che la Santa Caterina è tanta roba. Una prova molto bella, veloce, sconnessa ed impegnativa. Pedescala è una pista, stupenda per me. Treschè Conca è molto insidiosa, nonostante sia corta, ed era già molto sporca durante le ricognizioni. Una gara bella, vicina a casa. L'incognita principale sarà data dal meteo. Le previsioni parlano di pioggia, di freddo ed anche di neve".

"La Treschè Conca si corre vicino ad Asiago quindi saremo ad alte quote. Speriamo possa cambiare qualche cosa nei prossimi giorni e che si possa correre con una bella giornata. In ogni caso ci faremo trovare pronti. Speriamo di fare bene perchè la nostra classe, la R2C, si fa sempre più numerosa e ci sono sempre più piloti competitivi che corrono con questa vettura. Ad ogni gara la lotta si fa sempre più dura, l'asticella si alza sempre di più ma noi siamo pronti.”

Articolo di Martedì 23 Novembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it