Condividi la notizia

CULTURA

Presentata l’opera editoriale di Edoardo Barotto “Nella Camera Accanto”

Domenica scorsa al Teatro Parrocchiale la Pro loco di Ficarolo (Rovigo) con il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale nell’ambito di “appuntamento con la Cultura” ha presentato l’opera editoriale di Edoardo Barotto: “Nella Camera Accanto”

0
Succede a:

FICAROLO (Rovigo) – Domenica scorsa al Teatro Parrocchiale “ Giovanni XXIII” la Pro loco di Ficarolo con il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale nell’ambito di “appuntamento con la Cultura “ ha presentato l’opera editoriale di Edoardo Barotto: “Nella Camera Accanto”.

È la prima raccolta poetica pubblicata dal giovane ventinovenne polesano che però ha già ottenuto importanti riconoscimenti culturali di rilievo.

Il mese scorso, con “Nella Camera Accanto”, il Poeta di Gaiba ha ottenuto il premio internazionale letterario Gian Antonio Cibotto 2021, nella sezione “Giovani opera prima”.  Domenica scorsa, invece, per la prima volta dopo quel premio importante, ha incontrato il pubblico a Ficarolo.

Fin dai primissimi giorni di vita Edoardo convive con la fibrosi cistica, una malattia genetica di cui non si parla spesso e poco si conosce, ma che colpisce tante famiglie.

Edoardo ha fatto emozionare la numerosa platea leggendo le sue liriche e spiegando anche la costruzione di una poesia come avviene in modo semplice e comprensibile.

Cresciuto nella fede, trasmessa dalla sua famiglia devota alla madonnina di san Genesio, Edoardo ha coinvolto un importante ricercatore storico altopolesano originario di Stienta, Michelangelo Caberletti, per in excursus sulla devozione alla madonnina di san Genesio, attraverso una ricerca fotografica del 1943, con immagini davvero uniche e straordinarie del Parroco don Tarcisio Cappato che al tempo della guerra s’inventò il pellegrinaggio della Madonna invocano la pace.

Presenti il sindaco Fabiano Pigaiani, la consigliera regionale Laura Cestari e il consigliere con delega alla cultura Clarissa Cottica, tutti intervenuti a fine presentazione e tutti emotivamente toccati da questa straordinaria esperienza di cultura e poesia.

Silvia Pellegrini presidente della Pro Loco, con grande orgoglio ha introdotto l’incontro con il talentuoso poeta, leggendo una “‘particolare biografia” scritta dal pugno di mamma Manuela con l’aiuto della moglie Chiara. Sono tratti di vita drammatici e di un percorso fatto di convivenza con la malattia con il conforto della fede, presente nella sua quotidianità.

All’organizzazione dell’appuntamento hanno contribuito i consiglieri: Yari Zanella e Anna Fantina.

Ugo Mariano Brasioli

Articolo di Martedì 23 Novembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it