Condividi la notizia

CARABINIERI

I Carabinieri di Castelmassa festeggiano la “Virgo Filelis”

Nella chiesa di Santo Stefano di Castelmassa (Rovigo), il parroco, don Stefano Marcomini, ha celebrato la Santa Messa in occasione della “Virgo Fidelis”, patrona dell’Arma dei Carabinieri

0
Succede a:

CASTELMASSA (Rovigo) - Mercoledì 24 novembre, alle ore 10.30, presso la Chiesa di Santo Stefano di Castelmassa, il parroco, don Stefano Marcomini, ha celebrato la Santa Messa in occasione della “Virgo Fidelis”, patrona dell’Arma dei Carabinieri. La ricorrenza è stata fissata nel 1949 da Papa Pio XII per il 21 novembre, giorno della memoria liturgica della Presentazione della Beata Vergine Maria.

Nella medesima giornata, si è anche commemorato l’80° Anniversario della battaglia di Culqualber, combattuta in Abissinia (attuale Etiopia) dal 6 agosto al 21 novembre 1941, fra italiani e britannici, durante la quale il 1º Gruppo Carabinieri Reali mobilitato in Africa Orientale difese, unitamente ad altre truppe italiane, il caposaldo sino a immolarsi quasi al completo. Per il valore dell’intero reparto, ai pochi sopravvissuti fu tributato l’onore delle armi e, con d.p.r. 7.4.1949, alla bandiera dell’Arma dei Carabinieri è stata concessa la seconda Medaglia d’Oro al Valor Militare.

Nonostante la pandemia e pur nell’osservanza delle relative norme e prescrizioni, quest’anno l’evento si è potuto svolgere anche presso le Compagnie Carabinieri distaccate, seppure con la partecipazione del solo personale militare e di rappresentanti dell’Arma in congedo, tra cui il Coordinatore Provinciale Anc, dottor Antonio Tocchio, e dell’Onaomac, ente che assiste e sostiene i figli dei Caduti dell’Arma. A quest’ultimo riguardo, il Comandante della Compagnia di Castelmassa, Capitano Paolo Li Vecchi ha ringraziato per la presenza e per l’opera prestata la Coordinatrice per le province di Rovigo e di Ferrara, Cav. Omri Valeria Tagliacollo.

Articolo di Mercoledì 24 Novembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it