Condividi la notizia

LUTTO

Sabato l’ultimo saluto al poliziotto Paolo Aggio

Nella Chiesa di Mardimago le esequie di Paolo Aggio, l’agente della Polizia di Stato di Rovigo stroncato dal Covid-19 a soli 57 anni

0
Succede a:

ROVIGO - Era ricoverato al Covid Hospital di Trecenta da diversi giorni, le sue condizioni si erano aggravate, martedì mattina il suo cuore ha smesso di battere.

Sgomento a Rovigo per la scomparsa di Paolo Aggio, il poliziotto di 57 anni che era in servizio presso la Questura cittadina. Il Covid-19 lo ha ucciso, non era vaccinato, qualche anno fa aveva avuto un problema di salute, poi risolto. Gli ultimi giorni i sanitari hanno tentato l’impossibile per salvarlo, era in terapia intensiva, ma il virus ha vinto.

Poliziotto di lungo corso, stimato dai colleghi, la sua scomparsa ha profondamente colpito l’intera comunità. Le esequie di Paolo Aggio si terranno sabato 27 novembre nella Chiesa di Mardimago, frazione di Rovigo, alle 10.

 

Articolo di Mercoledì 24 Novembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it