Condividi la notizia

RUGBY TOP10

Obbligatorio vincere per non complicarsi la corsa playoff

Borin confermato nel Xv titolare, in mediana anche Visentin, dentro anche Bordin, Uncini e Swanepoel dal primo minuto, la FemiCz Rovigo a Mogliano cerca punti pesanti per la classifica. Non è prevista la trasmissione in diretta streaming

0
Succede a:
Borin, Coetzee e Costanzo

ROVIGO - Dopo tre sconfitte consecutive con Piacenza (inconcepibile), Valorugby e Petrarca Padova (maturate in un rocambolesco finale), la FemiCz Rovigo ha bisogno di punti, non può più permettersi di sbagliare. Una settimana di stop per il rinvio chiesto dalle Fiamme Oro (2 positività al Covid-19) e per smaltire la cocente sconfitta di Padova. Un match che i Bersaglieri avevano in pugno, sarebbe stato importante tornare dal Plebiscito con il sorriso, ma almeno i tifosi sono tornati a casa con la consapevolezza che la squadra c’è.

“Per noi è stato un po’ frustrante non aver giocato lo scorso weekend contro le Fiamme Oro - spiega coach Allister Coetzee -  però la cosa positiva è che abbiamo avuto una settimana in più per preparare il match di domani con il Mogliano. La nostra preparazione è andata bene e dobbiamo portare quanto di buono fatto in allenamento in campo. Mogliano è una squadra un po’ insidiosa, noi vogliamo fare meglio di quanto fatto con il Petrarca; il primo punto in cui dobbiamo migliorare è sicuramente l’attacco, dobbiamo essere più accurati perché abbiamo avuto molte opportunità ma non le abbiamo convertite in punti. Abbiamo qualche infortunio però i ragazzi che partiranno avranno sicuramente modo di esprimere il proprio gioco: Visentin partirà titolare, così come Bordin, che a Padova è entrato poco dopo l’inizio del match per un infortunio a Sarto ed infine Borin che ha fatto bene contro Petrarca e si è guadagnato la maglia numero 15. È per noi un match molto importante, dobbiamo fare bene e tornare a casa con il risultato, non vediamo l’ora della partita di sabato.”

Un match importante sotto il profilo psicologico per Stefan Basson, campione d’Italia nel 2016 con la FemiCz Rovigo, e per 10 anni punto di riferimento della squadra rossoblù. Il "Quaggia" ospita una sfida che ha sempre un sapore particolare, il confronto con Rovigo ha un fascino che non lascia mai indifferenti. Sicuramente i ragazzi di Costanzo e dell'ex. Basson non lasceranno nulla di intentato per regalare nuove soddisfazioni al pubblico di casa. Nell'occasione il seconda linea Jacopo Bocchi supera, tra Top10 e Coppe Europee, le 150 presenze con la maglia del Mogliano. Gradito ritorno tra i 23 convocati (partendo dalla panchina) del prima linea Ulises Garziera.

"Riceviamo i Campioni in carica - il commento di coach Salvatore Costanzo -  un appuntamento molto stimolante. Rovigo è solido sia in difesa che in attacco, con un ottima fase di conquista. E' reduce da tre sconfitte consecutive, per cui verrà qui per tornare a vincere e rimanere agganciata alle prime in classifica. Sarà una partita difficile, da affrontare con grande mentalità e disciplina, cercando di rimanere sempre in partita mettendoli sotto pressione. Abbiamo bisogno di possesso e di grande  qualità nella conquista, alternando nella giusta misura il gioco al piede e quello alla mano. Sappiamo che sarà una partita durissima ma anche quanto sia importante per noi, pertanto faremo di tutto per chiudere il match con un risultato positivo."

Il fischio d’inizio è affidato al signor Trentin (Lecco), coadiuvato dai giudici di linea Rizzo (Ferrara)e Erasmus (Treviso). Il quarto uomo sarà Giacomini-Zaniol (Treviso).

Sarà presente allo Stadio, come spesso accaduto in precedenti occasioni, Adoces Associazione Donatori Cellule Staminali Emopoietiche, che promuove le donazioni di cellule staminali emopoietiche del midollo e del sangue cordonale, finanziano progetti ricerca, operano in convenzione con Aulss1, Aulss2 Aulss4, Sede operativa Medicina Trasfusionale Ospedale Treviso. Visitate il loro sito, scoprite le loro iniziative e in quale modo anche voi potete diventare fondamentali per il prossimo.

L'ingresso sarà limitato nel numero, per consentire il distanziamento in tribuna coperta e gradinata, e condizionato dal possesso del Green Pass. I cancelli verranno aperti un'ora prima del Kick Off previsto per le 15.00, così da permettere di svolgere con calma le procedure di verifica. La biglietteria rimarrà aperta fino al raggiungimento del numero di biglietti pari alla capienza massima consentita dalle disposizioni in vigore, attualmente fissata al 75% dei posti disponibili. Dopo la chiusura non saranno consentiti ulteriori accessi agli impianti; pertanto consigliamo a tutti di arrivare con sufficiente anticipo. E' consentita la presenza di animali, a condizione che indossino museruola e siano costantemente a guinzaglio e tenuti sotto controllo. Ringraziamo fin d'ora per la collaborazione. 

Ricordiamo i prezzi previsti per l'acquisto dei titoli di ingresso:

10 EURO: INTERO
5 EURO: RIDOTTO DONNE, OVER 65, TESSERATI SENIOR
2 EURO: RIDOTTO UNDER 18
GRATIS: UNDER 6
Per maggiori dettagli consulta la pagina "Biglietteria".

Sabato 27 novembre 2021 - ore 15:00
Stadio "Maurizio Quaggia" di Mogliano Veneto
(non è prevista la trasmissione in diretta streaming del match)

Mogliano: Fadalti; D'Anna, Falsaperla, Drago, Abanga; Sante, Semenzato; Derbyshire (Cap.), Lamanna, Finotto; Baldino, Bocchi; Ceccato N., Bonanni, Drudi
a disp: Garziera, Ceccato A., Notariello, Zuliani, Meggiato, Vianello, Fabi, Jacono

FemiCz Rovigo: Borin; Bordin, Lertora, Diederich Ferrario, Uncini; Van Reenen, Visentin; Ruggeri, Lubian, Sironi; Ferro (cap.), Steolo; Swanepoel, Cadorini, Leccioli.
A disposizione: Lugato, Quaglio, Pomaro, Piantella, Cosi, Chillon, Moscardi, Lucchin.

Arbitro Sig. Trentin (Lecco)

Il programma dei recuperi di sabato 27 novembre
ore 14.00

Sitav Rugby Lyons v HBS Colorno

arb. Chirnoaga (Roma)
g.d.l. Locatelli (Bergamo), Roscini (Milano)
quarto uomo: Cilione (Reggio Calabria)

ore 14.30
Lazio Rugby 1927 v Transvecta Calvisano
arb. Schipani (Benevento)
g.d.l. Pompa (Chieti), Taggi (Colleferro)
quarto uomo: Salierno (Napoli)

ore 15.00
Mogliano Rugby 1969 v Femi-CZ Rovigo
all. Trentin (Lecco)
g.d.l. Rizzo (Ferrara), Erasmus (Treviso)
quarto uomo: Giacomini-Zaniol (Treviso)

Classifica: Petrarca Rugby punti 37; Valorugby Emilia* 27; HBS Colorno* 20; Transvecta Calvisano* 19; Fiamme Oro Rugby* e Femi-CZ Rovigo** 16; Rugby Viadana 1970 14; Sitav Rugby Lyons* 13; Mogliano Rugby 1969** 10; Lazio Rugby 1927* 4

*partite da recuperare

 

 

Articolo di Venerdì 26 Novembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it