Condividi la notizia

PROGETTI CULTURALI

Due progetti culturali finanziati dal Gal Delta Po tra Ariano e Loreo

Il sito di San Basilio nel comune di Ariano nel Polesine (Rovigo) e nell’Antiquarium e Teatro Zago nel Comune di Loreo saranno interessati da questi interventi

0
Succede a:

ROVIGO - Grazie al programma Leader della Misura 19 dei Piani di Sviluppo rurale 2014-2020 Regione Emilia-Romagna e Regione Veneto che finanziano progetti di cooperazione, i Gruppi di Azione Locale Delta 2000 e Polesine Delta Po che, fin dal 1994, collaborano per la realizzazione di progetti di sviluppo territoriale, anche in questa programmazione si sono uniti per sviluppare un progetto sul tema culturale.

L’iniziativa, presentata alla Manifattura dei Marinati a Comacchio ai rappresentanti istituzionali della Riserva della Biosfera Mab Unesco - Delta del Po lo scorso 9 novembre, ha una dotazione finanziaria di oltre 450 mila euro che verranno spesi per la realizzazione di interventi su cinque eccellenze storico-archeologiche nel territorio Emiliano-Romagnolo e Veneto.

Nel versante emiliano-romagnolo il Gal Delta 2000 finanzierà 3 progetti a convenzione (Fondazione Parco Archeologico di Classe RavennAntica, Comune di Portomaggiore e comune di Mesola) con interventi di innovazione tecnologica e nuovi percorsi espositivi in alcuni siti archeologici e culturali, mentre nell’area del delta del Po Veneto il GAL Polesine Delta del Po finanzierà due interventi a regia GAL di qualificazione, valorizzazione e messa in sicurezza di luoghi di risorsa storica, culturale e archeologica con interventi sul sito di San Basilio nel Comune di Ariano e nell’Antiquarium e Teatro Zago nel Comune di Loreo.

Obiettivo finale del progetto è riuscire a sviluppare nuovi percorsi culturali in linea con l’identità rurale per aumentare le opportunità di visita al territorio e arricchire l’offerta culturale accessibile e fruibile per un visitatore interessato al turismo lento attraverso l’organizzazione di percorsi emozionali.

Articolo di Sabato 27 Novembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it