Condividi la notizia

COMUNE

Polesella incrementa la digitalizzazione

Leonardo Raito, sindaco di Polesella (Rovigo): “Un deciso passo verso il futuro che rende più a portata di mano i servizi per i cittadini”

0
Succede a:

POLESELLA (Rovigo) - A più riprese si parla di tecnologie che devono rendere più agevole l’accesso ai servizi pubblici da parte dei cittadini. Il Comune di Polesella ha cercato nel tempo di adeguare gli strumenti alle sfide del presente e dai giorni scorsi è diventato ormai realtà a Polesella lo sportello digitale per il cittadino. Un servizio semplice a cui si può accedere, sul sito internet del Comune attraverso lo SPID, ovvero il sistema di accesso che consente di utilizzare, con un’identità digitale unica, i servizi online della Pubblica Amministrazione e dei privati accreditati. Lo sportello consente alcuni importanti servizi come la “consultazione IMU”, che permette di consultare la propria situazione contributiva IMU per l'anno corrente e di stampare Moduli F24 precompilati; laconsultazione TARI” che permette di consultare la propria situazione contributiva TARI per l’anno corrente e di stampare Moduli F24 precompilati; l’accesso al modulo online per la dichiarazione di Iscrizione Tari per Persone Fisiche, al Modulo online per la dichiarazione di cessazione del tributo Tari e al Modulo online per la richiesta di riduzione Tari. Tutto più facile, quindi, per i cittadini, che potranno in autonomia accedere e gestirsi le situazioni personali relative ai tributi.

Un percorso che rende orgoglioso il sindaco Leonardo Raito: “Un deciso passo verso il futuro che rende più a portata di mano i servizi per i cittadini, che in ogni istante, grazie all’identità digitale, potranno consultare la propria posizione e gestirsi modulistica e dichiarazioni online, comodamente seduti davanti al pc. Da qualche mese stavamo valutando il servizio che, applicato in questi giorni, ci rende una delle prime amministrazioni in Veneto a mettere in campo questa opportunità. Sono certo che i cittadini l’apprezzeranno.

 

Articolo di Sabato 27 Novembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it