Condividi la notizia

RUGBY TOP10

I Bersaglieri tornano dal Quaggia con l'intera posta

Borin super, Bordin ancora in meta, segnali importanti per la FemiCz Rovigo a Mogliano, vittoria con bonus che interrompe la striscia negativa. Ora i Bersaglieri sono quarti con il Colorno, ma hanno un match da recuperare

0
Succede a:
Luca Borin man of the match premiato da capitan Ferro
Borin e Uncini
Van Reenen
Ferro e Lubian
Facundo Ferrario

MOGLIANO (Treviso) - La FemiCz Rovigo nel recupero di Mogliano ha chiuso il discorso nel primo tempo, segnando ben 4 mete, dominando in mischia schiusa, e con marcature di pregevole fattura. Dopo tre sconfitte consecutive la squadra di Allister Coetzee ha ripreso confidenza con la vittoria. Lo ha fatto con autorità, il risultato non è mai stato in discussione. Luca Borin, scuola Badia, migliore in campo.

leggi le parole di Coetzee e Costanzo

Già nel derby di Padova aveva fatto vedere di essere in gran forma, sabato 27 novembre si è confermato, e nelle gerarchie dei Bersaglieri sarà difficile togliergli la maglia numero 15 (Da Re è infortunato, ndr). Bene anche Bordin, il figlio d’arte ha una media realizzativa impressionate, anche a Padova appena entrato, al posto di Sarto, aveva segnato. Ritorno nel tabellino anche per Uncini, un bel segnale per il tecnico, sotto tutti i punti di vista.

Al Quaggia di Mogliano è terminata 27-6 per i rossoblù, è successo tutto nel primo tempo, nella ripresa solo un penalty di Van Reenen, ma il match era virtualmente chiuso.

Pronti via è Uncini a sfruttare la propria velocità, da un mischia a metà campo esce l’ovale, il giovane tre-quarti segna in bandierina, Van Reenen non converte da posizione complicata, 0-5. Al 8’ Fadalti accorcia dalla piazzola, 3-5.  Al 13’ Vedovelli assegna una meta di punizione ai rossolbù (ex meta tecnica, ndr). Touche vincente sui 22 avversario, il pack della FemiCz Rovigo mette il pallone in cassaforte ed avanza, il Mogliano commette fallo cercando di scardinare il drive rossoblù, meta di punizione sacrosanta, 3-12 (nell’occasione Bocchi rimedia anche un cartellino giallo).

FemiCz Rovigo finalmente concreta. I Bersaglieri sfruttano la superiorità numerica, si installano nella metà campo del Mogliano, e al 23’ dopo una serie di pick and go terza meta con Facundo Ferrario, che trova un varco nella difesa avversaria e va a schiacciare l’ovale oltre la linea. Van Reenen questa volta è preciso, 3-19. Al 34’, i Bersaglieri commettono un errore e i biancoblù di Mogliano, sabato in maglia gialla, aggiungono tre punti al piede con Fadalti, 6-19. Al termine del primo tempo Rovigo vola in meta con Bordin, che va a segnare la sua terza meta personale, dopo un cross kick millimetrico di Van Reenen. Van Reenen, da posizione non semplice, non trasforma e manda le squadre negli spogliatoi con il risultato di 6 a 24.

Nella ripresa la FemiCz Rovigo alza la saracinesca, difende con ordine e disciplina (una novità), ed allunga con il piede di Van Reenen, 6-27. Il tabellino non subisce ulteriori variazioni, falliscono due tentativi dalla piazzola Fadalti e Chillon, un cartellino giallo a Lamanna (Mogliano) di fatto chiude un match già in archivio. La FemiCz ritrova il sorriso, la concretezza, e 5 punti, e non sono poca cosa considerando lo stop esterno del Colorno a Piacenza, un campo diventato difficile per tutti di questi tempi. Il Calvisano ha vinto senza problemi a Roma contro la Lazio e si conferma terza forza del campionato, ma potrebbe essere superata dalla FemiCz dopo il recupero con le Fiamme Oro.

MOGLIANO RUGBY 1969 v FEMI-CZ ROVIGO 6-27 (6-24)

Marcatori: pt. 2' m.Uncini (0-5), 8' cp.Fadalti (3-5), 13' m. punizione Rovigo (3-12), 23' m. Diederich tr. Van Reenen (3-19), 34' cp. Fadalti (6-19), 38' m. Bordin (6-24); st. 48' cp. Van Reenen (6-27)

Mogliano Rugby 1969: Fadalti; D'Anna, Falsaperla (71' Jacono), Drago, Abanga; Sante, Semenzato (41' Fabi); Derbyshire (Cap.)(53' Meggiato), Lamanna, Finotto; Baldino, Bocchi (64' Zuliani); Ceccato N. (58' Notariello), Bonanni (64' Garziera), Drudi (47' Ceccato A.)
all.: Salvatore Costanzo

FEMI-CZ Rovigo: Borin (24' – 36' Chillon); Uncini, Lertora, Diederich, Bordin (64' Moscardi); Van Reenen (64' Chillon), Visentin (76' Lucchin); Ruggeri, Lubian, Sironi (57' Cosi); Ferro (cap.), Steolo (58' Piantella); Swanepoel (63' Pomaro), Cadorini, Leccioli (74' Quaglio)
all: Allister Coetzee

Arb. Trentin (Lecco)

AA1 Rizzo (Ferrara), AA2 Erasmus (Treviso)
Quarto Uomo: Giacomini-Zaniol (Treviso)
Cartellini: 13' giallo Bocchi, 78' giallo Lamanna (Mogliano Rugby 1969)
Calciatori: Fadalti 2/2 (Mogliano Rugby 1969);Van Reenen 3/5, Chillon 0/1 (FEMI-CZ Rovigo)

Note: Pomeriggio sereno, temperatura 13°C, terreno di gioco in buone condizioni ma appesantito dalle piogge dei giorni scorsi, spettatori circa 500. Jacopo Bocchi supera le 150 presenze con la maglia del Mogliano Rugby 1969.

Punti conquistati in classifica: Mogliano Rugby 1969 0; FEMI-CZ Rovigo 5

Player of the match:Luca Borin (FEMI-CZ Rovigo)

Peroni TOP10 – Recupero VII giornata  
Sitav Rugby Lyons v HBS Colorno 41-31 (4-1)
S.S. Lazio Rugby 1927 v Rugby Transvecta Calvisano 10-38 (0-5)

Prossimo turno - IX giornata
Sitav Rugby Lyons v Transvecta Calvisano
Fiamme Oro Rugby v Mogliano Rugby 1969
Rugby Viadana 1970 v Femi-CZ Rovigo
Petrarca Rugby v Lazio Rugby 1927
Valorugby Emilia v HBS Colorno

Classifica: Petrarca Rugby punti 37; Valorugby Emilia* 27; Rugby Transvecta Calvisano 24; HBS Colorno e FEMI-CZ Rovigo* 21; Sitav Rugby Lyons 17; Fiamme Oro Rugby* 16; Rugby Viadana 1970 14; Mogliano Rugby 1969* 10; Lazio Rugby 1927 4

*partite da recuperare

 

 

 

 

Articolo di Sabato 27 Novembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it