Condividi la notizia

POLITICA ADRIA

L'amministrazione di Adria chiede le scuse del consigliere Lamberto Cavallari dopo la discussione avuta con Enrico Bonato

Durante l'interruzione della diretta Youtube della scorso consiglio comunale di Adria (Rovigo) il consigliere di minoranza ha attaccato Enrico Bonato e tutta la sua maggioranza lo difende

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - "Nel corso  dell’ultimo consiglio comunale c’è stato un problema tecnico con youtube ma la radio ha continuato a funzionare per i cittadini ed è presente la registrazione per i consiglieri comunali. In quei minuti è avvenuto un fatto increscioso".

"Senza alcun motivo di provocazione il consigliere di minoranza Lamberto Cavallari ha offeso pesantemente il capogruppo di Impegno per il Bene Comune Enrico Bonato, a microfoni spenti, un’offesa recepita a piena intelligenza dei consiglieri vicini, per poi aggiungere dopo pochi minuti la parola politicamente, come se fosse consentito pronunciare qualsiasi offesa per poi alleggerirla con l’aggettivo politico". Così il sindaco Omar Barbierato, che vuole le scuse dell'ex candidato sindaco". 
 
"Come Sindaco e rappresentanti consiliari, dopo le mancate scuse in Consiglio Comunale del consigliere, abbiamo aspettato alcuni giorni per constatare se le scuse arrivavano personalmente o a mezzo pubblico, ma nulla di questo è avvenuto".
 
"Ci aspettiamo che un ex candidato sindaco della nostra città, dimostri la capacità di scusarsi nel momento in cui ha oltrepassato il limite dell’educazione  nei rapporti con i consiglieri. In diversi casi anche recenti, abbiamo assistito a reazioni e azioni del consigliere di opposizione che non abbiamo capito, come abbandoni dall’aula,  anche non motivati in aula stessa."
 
"L’offesa pronunciata dal consigliere di opposizione in consiglio comunale non è accettabile, mentre, per gli altri comportamenti, dovrebbe preoccuparsi di spiegarli ai propri elettori"
Articolo di Lunedì 29 Novembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it