Condividi la notizia

#elezioniPROVINCIA2021

Enrico Ferrarese spiega la genesi della lista Uniti per il Polesine

Forte dell'appoggio della maggioranza dei primi cittadini della provincia di Rovigo il candidato alla presidenza di palazzo Celio illustra l'obiettivo della sua azione politica

0
Succede a:
ROVIGO - In corsa per la presidenza della Provincia di Rovigo Enrico Ferrarese commenta la "sua" lista affermando che: “Uniti per il Polesine è il progetto provinciale elaborato con entusiasmo da tantissimi amministratori della provincia di Rovigo”. Ferrarese è candidato contro Gian Pietro Rizzatello e la sua lista si dividerà il consiglio provinciale con le liste di Centrodestra per il Polesine e la lista del Partito democratico (LEGGI TUTTI I CANDIDATI CONSIGLIERI DELLE TRE LISTE)

Sulla falsariga del suo secondo discorso d’insediamento in Comune a Stienta richiama alla concordia dicendo: “Il Polesine è la nostra casa e va curata e gestita con competenza, lungimiranza, passione e spirito di condivisione”. Secondo Ferrarese gli amministratori comunali, legittimati dal voto popolare, hanno intrapreso un nuovo percorso per il governo della Provincia. Quindi aggiunge “Le importanti sfide che ci attendono sono state al centro del dibattito tra noi amministratori e siamo convinti che l'ente locale Provincia di Rovigo sia l'istituzione fondamentale per coordinare le azioni che interesseranno tutto il territorio provinciale con l'obiettivo di aumentare il benessere della comunità oltre a uno sviluppo equo, sostenibile ed inclusivo”.

“Abitiamo un territorio fragile e bellissimo - aggiunge Ferrarese - che deve definitivamente scrollarsi di dosso quel senso di marginalità e di dipendenza da altri territori che ne ha talvolta minato le prospettive, se vogliamo che il Polesine abbia tutta la forza per far sentire la sua voce e contare veramente, a livello regionale come a livello nazionale nel progettare il proprio futuro in cui le nostre comunità tornino ad essere protagoniste”.

Non manca l’appello al voto per i colleghi amministratori: “Chiunque senta di condividere questi obiettivi troverà in noi compagni di viaggio attenti, rispettosi e vocati al dialogo perché solo con la condivisione vera e di sostanza potremo dire di essere pronti a ripartire Uniti per il Polesine".
Ugo Mariano Brasioli
Articolo di Martedì 30 Novembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it