Condividi la notizia

POLITICA CEREGNANO

Il nuovo sindaco di Ceregnano vuole la testa di Ivan Dall'Ara: "Dimettiti"

Per Egisto Marchetti ed il suo gruppo Idee in Comune tutta la responsabilità dei "lavori fatti male" alle nuove scuole ricade sull'ex sindaco, da cui la richiesta di dimissioni da consigliere

0
Succede a:
CEREGNANO (Rovigo) - Vinte le elezioni, il nuovo sindaco Egisto Marchetti ed il suo gruppo di maggioranza consiliare, ritiene opportuno portare a conoscenza della cittadinanza il perché della scelta dell’amministrazione comunale di spostare parte dei bambini nelle ex scuole elementari di Ceregnano, liberando il nuovo plesso scolastico. 

"Dopo le precipitazioni dei primi giorni di novembre e quelle successive, la condizione del nuovo plesso scolastico, inaugurato dall’allora sindaco Ivan Dall’Ara il 14/09/2021, è sempre più peggiorata. Gli intonaci interni in cartongesso, bagnati dall’acqua piovana filtrata, sono diventati pericolosi, in particolare in due aule. Ecco il motivo della scelta dell’amministrazione comunale di evitare di utilizzare il nuovo plesso" spiega il gruppo per Marchetti "Idee in Comune". 

"È evidente che la responsabilità politica dell’accaduto deve essere individuata nell’ex sindaco, Ivan Dall’Ara, sotto la cui amministrazione è stato progettato e realizzato il nuovo plesso scolastico - aggiunge la maggioranza consiliare - In paese molte volte si era vociferato sul fatto che il nuovo plesso avesse dei problemi, ora ne abbiamo la certezza. 
E' evidente a tutti che da amministratore il sindaco Dall'Ara avrebbe dovuto meglio vigilare sulla realizzazione di un’opera pubblica. 
Chiediamo quindi all’ex sindaco, di dimettersi da consigliere comunale.

La sua assenza nei primi Consigli, la sua mancata disponibilità ad un passaggio di consegne con il nuovo sindaco mostrano chiaramente il suo disinteresse nei confronti dell’amministrazione di Ceregnano. 
Nello stesso tempo chiediamo al capogruppo di minoranza Massimiliano Albertin, di prendere le distanze dal suo candidato capolista e di espellerlo dal proprio gruppo consigliare".
Articolo di Mercoledì 1 Dicembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it