Condividi la notizia

TEATRO SOCIALE

Un'altra alzata di sipario su una nuova stagione di prosa ricca di grandi eventi

Mercoledì 8 dicembre alle 21 al Teatro Sociale di Rovigo Umberto Orsini e Franco Branciaroli in scena con “Pour un oui o pour un non”, di Nathalie Sarraute per la regia di Pier Luigi Pizzi

0
Succede a:

ROVIGO - Dopo il grande successo di Traviata che ha aperto la Stagione Lirica, il Teatro Sociale di Rovigo si appresta a vivere un altro grande momento con il via al cartellone della Prosa. Protagonisti del primo appuntamento saranno Umberto Orsini e Franco Branciaroli che, mercoledì 8 dicembre alle 21, andranno in scena con “Pour un oui o pour un non”, di Nathalie Sarraute per la regia di Pier Luigi Pizzi, che ha curato anche scene e costumi. Tre grandi protagonisti del teatro italiano, tanto da poter esserne definiti “mostri sacri”, con un testo scritto da una delle più importanti scrittrici francesi della seconda metà del '900. Un poker d'assi che non potrò che essere un grande successo.

L'emozione è tanta sia per il direttore artistico del Teatro Sociale, Luigi Puxeddu, che si appresta a vivere un'altra alzata di sipario su una nuova stagione di prosa ricca di grandi eventi, sia per il direttore di Arteven che collabora con il Sociale per la realizzazione della stagione e che è molto felice di poter finalmente tornare con gli spettacoli dal vivo.

Al centro della scena sarà la forza delle parole. Come possono le parole “non dette” o le intonazioni ambigue provocare malintesi e guastare definitivamente l'amicizia di due vecchi amici? La commedia di Nathalie Sarraute, una delle più importanti scrittrici francesi della seconda metà del novecento, che ha occupato un posto importante nell'alchimia tra teatro dell'assurdo e teatro del quotidiano, mette al centro della scena la forza delle parole in una ragnatela di incomparabile abilità. Due amici che si ritrovano dopo un non motivato distacco si interrogano sulle ragioni della loro separazione e scoprono che sono stati i silenzi tra le parole dette e soprattutto le ambiguità delle “intonazioni” a deformare la loro comunicazione aprendola a significati multipli e variati. Ogni “intonazione” può essere variamene interpretata dalla disposizione d'animo di chi l'ascolta. Questo è il tema centrale di “Pour un oui ou pour un non” titolo che si può semplicemente tradurre con “Per un si o per un no”, ma che in ealtà significa molto di più e che nella nostra lingua ha solo un'apparente valenza speculare.

“Per un si o per un no” è quel nulla che può cambiare tutto, quel nonnulla che provoca lacerazioni profonde, ferite insanabili.

INFO BOTTEGHINO
Botteghino e biglietteria online

BOTTEGHINO Teatro Sociale
Piazza Garibaldi 14 – Rovigo
telefono 0425 25614
e mail teatrosociale.botteghino@comune.rovigo.it
Orari di apertura: 9.00-13.00 / 15.30-19.30

• giorni di spettacolo: mattutini 8.30/13.00 - 15.30/19.30
• matinée 9.00/13.00 -15.00/19.30
• serali: 9.00-13.00 / 15.30-22.30
• aperto nei giorni di spettacolo domenicale con chiusura il lunedì successivo.

PROSA
BIGLIETTI SINGOLI            intero          ridotto        

SETTORE

Platea e posto palco         26,00             23,00       
Gradinata                           20,00             17,00
Loggia                                14,00             12,00
Loggione                            12,00            10,00



Ridotto over 65 e under 25
Settori loggia e loggione; ticket family euro 20
(4 partecipanti di cui 2 under 15)

 

 

Articolo di Giovedì 2 Dicembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it