Condividi la notizia

CONTROLLI

Al bar senza green pass, multa anche all’esercente

Lunedì 6 dicembre i Carabinieri della provincia di Rovigo hanno controllato 69 certificati verdi in 26 attività, sanzionato un bar ed un avventore perchè era privo di green pass

0
Succede a:

ROVIGO - Si sono intensificati i controlli dopo l’introduzione del super green pass, lunedì 6 dicembre i Carabinieri della provincia di Rovigo hanno controllato 69 certificati verdi in 26 attività. Controlli intensificati su ordine del Governo (LEGGI ARTICOLO) 

All’interno di un bar di Rovigo è stata trovata una persona priva di certificazione, è scattata la multa da 400 euro, sanzionato anche l’esercizio pubblico.

Nell’ambito dei controlli sono state multate anche due persone perchè prive di mascherina in un esercizio di Lendinara.

Dal 6 dicembre è cambiato tutto. In vigore il super green pass, dal 15 dicembre l’obbligo per la vaccinazione viene esteso non solo ai sanitari, ma anche alle forze dell’ordine ed al personale scolastico.

La durata di validità del Green pass viene ridotta a 9 mesi. L'obbligo di Green pass è stato esteso ad: alberghi; spogliatoi per l'attività sportiva; servizi di trasporto ferroviario regionale e interregionale; servizi di trasporto pubblico locale.

Il super green pass vale solo per coloro che sono o vaccinati o guariti e serve per accedere ad attività che altrimenti sarebbero oggetto di restrizioni in zona gialla. Spettacoli, stadi, ristoranti, feste, discoteche, cerimonie pubbliche. Tutto insomma.

In caso di passaggio in zona arancione, le restrizioni e le limitazioni non scattano, ma alle attività possono accedere solo coloro che hanno il super green pass.

Dal 6 dicembre 2021 e fino al 15 gennaio 2022 è previsto che il green pass rafforzato per lo svolgimento delle attività, che altrimenti sarebbero oggetto di restrizioni in zona gialla, debba essere utilizzato anche in zona bianca. In zona bianca, però, sarà valido anche il pass ottenuto con il tampone per accedere a ristoranti all'aperto, palestre, piscine e in generale alle attività sportive.

In zona bianca la mascherina non è obbligatoria all'aperto, ma va indossata in tutti i luoghi chiusi diversi dalla propria abitazione, compresi i mezzi di trasporto pubblico (aerei, treni, autobus) e in tutte le situazioni in cui non possa essere garantito il distanziamento interpersonale o siano possibili assembramenti. E' invece obbligatoria all'aperto e al chiuso in zona gialla, arancione e rossa.

Il Veneto attualmente è zona bianca, e lo sarà anche la settimana prossima, ma l’aumento dei ricoveri proietta la Regione in zona gialla verso Natale, lo ha annunciato Luca Zaia nel consueto punto stampa.

 

 

Articolo di Martedì 7 Dicembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it