Condividi la notizia

ISTRUZIONE BADIA POLESINE (ROVIGO)

Teatro in inglese con Robin Hood 

La storia del ladro leggendario studiata in classe dagli alunni della scuola Ghirardini che poi hanno assistito alla rappresentazione  della compagnia britannica Blah Blah Blah

0
Succede a:

BADIA POLESINE (RO) - Anche quest’anno gli alunni della scuola secondaria di primo grado Ghirardini di Badia Polesine hanno aderito con entusiasmo all’appuntamento con il teatro in lingua inglese. 

Mercoledì 30 gennaio si sono recati nell’aula magna dell’istituto Balzan per assistere alla rappresentazione di “Robin Hood” messa in scena dalla compagnia teatrale britannica “Blah, blah, blah”. Lo spettacolo è stato coinvolgente, esilarante e interessante. Da anni Aiden e Clair, attori madrelingua, viaggiano per l’Italia per divertire i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado avvicinandoli a storie tratte da importanti romanzi della letteratura britannica o da famose leggende, il tutto rigorosamente nella loro lingua madre. Quest’anno la loro scelta è caduta sul famoso e leggendario ladro, Robin Hood, che rubava ai ricchi per dare ai poveri.

Gli alunni, dopo aver affrontato la storia in classe, sia dal punto di vista contenutistico che lessicale, si sono immersi in questa famosa leggenda rappresentata in inglese. In più occasioni gli attori hanno coinvolto alcuni allievi a partecipare in prima persona allo spettacolo. Gli alunni si sono così trovati a recitare a fianco degli attori, catapultati nel Medioevo a prendere parte attiva alla recitazione nei panni degli amici di Robin Hood e degli uomini al servizio dello sceriffo di Nottingham.

La performance ha suscitato grande entusiasmo da parte di tutti gli studenti che hanno ricevuto i complimenti dagli attori per la loro viva partecipazione. Al termine dello spettacolo gli attori si sono trattenuti con gli alunni per rispondere a domande poste loro in inglese.

Questa attività, che si inserisce nell’ambito dei progetti promossi dalla scuola, si è rivelata, anche quest’anno, formativa sia per l’apprendimento della lingua inglese sia per aver avvicinato gli studenti al mondo del teatro.

Articolo di Sabato 2 Febbraio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it