Condividi la notizia

TRUFFA ON LINE OCCHIOBELLO (ROVIGO)

Internet funziona: vendono la Porsche due volte ma non la consegnano

La Porsche 997 è svanita nel nulla come i due giovani condannati. 38 mila euro intascati mettendo in vendita una supercar che è diventata fantasma

0
Succede a:

OCCHIOBELLO (RO) - Avevano messo in vendita una Porsche, ed una volta intascato i soldi hanno fatto perdere le proprie tracce. Sono stati condannati i due giovani, ancora irreperibili. Il veicolo, un tempo disponibile e nella loro disponibilità, sembra essere stato radiato e d esportato per poi essere venduto all'estero una terza volta. Di fatto le due vendite italiane sono state una truffa.

Per F.G. 29 anni, condanna di 17 mesi, per la sua ragazza, V.G.  26 enne, 1 anno e 30 giorni. Peccato che siano svaniti nel nulla una volta intascati i 38 mila euro delle truffa, a cadere nel tranello di un annuncio pubblicato sul sito internet Subito.it non uno, ma ben due persone. Entrambi avevano fiutato l’affare perché erano dei rivenditori di auto, un francese ed un toscano.

Il primo aveva versato l’intera somma richiesta, ovvero 35 mila euro, il secondo aveva inviato “solo” un acconto di 3 mila euro. Un prezzo allettante per una 997 Carrera coupé, peccato che l’auto sia svanita nel nulla come i due ragazzi comunque condannati dal Giudice Mabel Manca.

Articolo di Giovedì 7 Febbraio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it