Condividi la notizia

SCUOLA PORTO TOLLE (ROVIGO)

Gli studenti vogliono saperne di più dell’Olocausto

Gli allievi dell’Ipsia durante l’assemblea d’istituto hanno riflettuto sugli accadimenti tragici che hanno portato alla eliminazione di milioni di ebrei nei campi di concentramento

0
Succede a:
PORTO TOLLE (RO) - Gli studenti dell’Ipsia di Porto Tolle si sono confrontati nella mattinata di mercoledì 6 febbraio, presso la sala della Musica di Porto Tolle, durante un’assemblea di istituto sul significato dell'Olocausto attraverso l'esposizione di lettere provenienti dai campi di concentramento e la visione del film “Train de Vie” del regista Radu Mihaileanu.

Suggestiva l'atmosfera che si è creata all'interno della sala, silenzioso rispetto durante la lettura delle lettere e altrettanto rispettoso ascolto mentre si assisteva alla proiezione del film.

L'attività è stata preparata in aula con la collaborazione dei docenti ed ha avuto lo scopo di far riflettere gli studenti sugli accadimenti tragici che hanno portato alla eliminazione di milioni di ebrei nei campi di concentramento. L’obiettivo era quello di non dimenticare quanto accaduto, di approfondire la questione attraverso anche la conoscenza della cultura ebraica con il supporto del professore Vincenzo Boscolo Bariga e riflettere sul fatto che ancora oggi la storia corre il rischio di ripetersi.
Articolo di Giovedì 7 Febbraio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it